Domenica, 26 giugno 2022 - ore 16.19

CREMONA: GIORNATA NERA PER I PENDOLARI, RITARDI E CANCELLAZIONI.

CODACONS: SIAMO ALLE SOLITE, PURTROPPO. QUESTA VOLTA LA CAUSA SAREBBE DA RINVENIRSI NEL MALTEMPO, MA LA REALTA’ E’ CHE SIA GLI IMPIANTI CHE IL MATERIALE ROTABILE NON E’ ADEGUATO E DOVREBBE ESSERE MODERNIZZATO.

| Scritto da Redazione
CREMONA: GIORNATA NERA PER I PENDOLARI, RITARDI E CANCELLAZIONI.

Martedì nero per i pendolari cremonesi, che si sono trovati fin dalla prima mattina a dover fare i conti con una serie di pesanti disagi lungo la linea Mantova-Cremona-Milano. Ritardi di oltre un’ora e molte cancellazioni sono state il bilancio di un guasto alle infrastrutture verificatosi nei pressi di Cremona, e protrattosi per alcune ore. Non è tutto: i problemi hanno riguardato anche la Brescia-Cremona, la Codogno-Cremona e la Cremona-Treviglio, con i treni tutti bloccati a causa del guasto cremonese, che peraltro si è sommato ad una situazione di ritardi che era già accumulata nelle prime ore della mattina, quando un intervento delle autorità nei pressi della stazione di Mantova aveva già rallentato le corse. Molti anche i treni soppressi e sostituiti con autobus.

 

Codacons: “Siamo alle solite, questa volta la causa sarebbe da imputare al maltempo ma francamente sono spiegazioni che lasciano il tempo che trovano. La realtà è che tanto gli impianti quanto il materiale rotabile sono vetusti e necessitano di un ammodernamento che però non interessa a nessuno. Si preferisce alle solite, far pagare i disservizi ai pendolari. E’ ora di un cambio di rotta. Per informazioni sul tema, segnalazioni e per ricevere assistenza legale contattare il Codacons all’indirizzo codacons.cremona@gmail.com o al recapito 347.9619322”. 

147 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria