Domenica, 17 novembre 2019 - ore 10.40

Cremona: il progetto dell'area ex Armaguerra è da rivedere

"Occorre il giusto equilibrio fra istanze paesaggistiche da una parte ed esigenze architettoniche ed organizzative dall'altro"

| Scritto da Redazione
Cremona: il progetto dell'area ex Armaguerra è da rivedere

Cremona, 18 febbraio 2019 - La Giunta ha chiesto di rivedere il progetto riguardante l’area denominata ex Armaguerra sulla base delle indicazioni e del parere della Commissione Paesaggio. Si tratta di una proposta per un insediamento misto, in parte commerciale, direzionale e artigianale, situata in un contesto delicato: da qui l’opportunità di favorire una proposta in sintonia con l’identità di un comparto che costituisce una porta d’ingresso importante di Cremona.

“Siamo consapevoli – dichiara l’Assessore al Territorio Andrea Virgilio - che le diverse aree dismesse che caratterizzano molti centri urbani e le loro periferie devono avere molteplici destinazioni. Quella commerciale è di fatto e da sempre l’attività trainante, che fa da volano per il loro recupero: proprio per questo occorre il giusto equilibrio fra istanze paesaggistiche da una parte ed esigenze architettoniche ed organizzative dall’altro. E’ questo un tema delicato che chiede a tutti i soggetti in campo dialogo e spirito collaborativo”.

“Viviamo in un’epoca in cui l’edilizia deve assumersi la responsabilità di rigenerare aree urbanizzate, un’ epoca priva di quella foga edificatoria che ha caratterizzato gli anni precedenti alla crisi”, prosegue l’Assessore, che aggiunge: “Il recupero di aree dismesse è un passaggio necessario e strategico, è di fatto una sfida ad innovare e trasformare la città mantenendone sempre le radici e il suo profilo. Pur avendo la commissione paesaggio una funzione consultiva, siamo convinti che il compito della politica debba essere anche quello di entrare in rapporto dialettico con le indicazioni che questo organismo esprime, con l’importante lavoro che svolge, nel rispetto dei diversi ruoli, in piena libertà ed autonomia”.

 

 

1290 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online