Sabato, 21 aprile 2018 - ore 15.21

Cremona Riuscita la conferenza su ‘LA GRANDE GUERRA TRA CAPORETTO E DINTORNI’

Mercoledì 14 marzo si è tenuta presso la Sala del Consiglio della Provincia di Cremona, che ha dato ospitalità all’evento, la conferenza organizzata dall’Istituto Risorgimento di Cremona e Lodi e dal Centro Incontri Diplomatici

| Scritto da Redazione
Cremona  Riuscita la conferenza su ‘LA GRANDE GUERRA TRA CAPORETTO E DINTORNI’

Cremona  Riuscita la conferenza su ‘LA GRANDE GUERRA TRA CAPORETTO E DINTORNI’

Mercoledì 14 marzo si è tenuta presso la Sala del Consiglio della  Provincia di Cremona, che ha dato ospitalità all’evento,  la conferenza organizzata dall’Istituto Risorgimento di Cremona e Lodi e dal Centro Incontri Diplomatici

“LA GRANDE GUERRA TRA CAPORETTO E DINTORNI – Dalle operazioni di terra all’impiego dell’aviazione”. Relatori: Gen. Isp. Basilio Di Martino (Aeronautica Militare), Col. Filippo Cappellano (Ufficio Storico S.M.E.) L’evento è stato introdotto da Emanuele Bettini Presidente ISRI e CID.

Alla conferenza erano inoltre presenti il Console Generale di Slovenia Gianvico Camisasca e il Console di Romania Daniel Zinelli.

Il Console di Slovenia ha rimarcato i rapporti di collaborazione tra il suo Governo e la città di Cremona, evidenziando la continuità con la mostra su Caporetto già ospitata a  Cremona nel 2014.

Il Colonnello Cappellano ha approfondito gli aspetti tecnici delle operazioni di terra durante le battaglie dell’Isonzo, mentre il Generale di Martino si è soffermato sulla supremazia aerea italiana e le tecniche di bombardamento usate durante la battaglia di Caporetto.

Il Console di Romania ha infine ricordato i legami storici con  l’Italia e il contributo dato dal suo Paese alla risoluzione del  conflitto sul fronte orientale.

Nella foto da sx :Gen. Isp. Basilio Di Martino (Aeronautica Militare),Gianvico Camisasca (H. Console generale della Slovenia),Col. Filippo Cappellano (Ufficio Storico S.M.E.),Emanuele Bettini Presidente dell’Ist. Risorgimento di Cremona e Lodi e del Centro Incontri Diplomatici

345 visite

Articoli correlati