Lunedì, 06 dicembre 2021 - ore 16.44

Cremonese-Racing Roma (3-2) Finalmente è serie B. Giorgio Barbieri

Un traguardo straordinario che arriva dodici anni dopo l'ultima promozione. Una gioia infinita per chi in questi anni ha dovuto patire solo delusioni e anche per chi come me ne ha viste di tutti i colori in 40 stagioni negli stadi al seguito anni dei grigiorossi

| Scritto da Redazione
Cremonese-Racing Roma (3-2) Finalmente è serie B. Giorgio Barbieri Cremonese-Racing Roma (3-2) Finalmente è serie B. Giorgio Barbieri Cremonese-Racing Roma (3-2) Finalmente è serie B. Giorgio Barbieri

Cremonese-Racing Roma (3-2) Finalmente è serie B. Giorgio Barbieri

Un traguardo straordinario che arriva dodici anni dopo l'ultima promozione. Una gioia infinita per chi in questi anni ha dovuto patire solo delusioni e anche per chi come me ne ha viste di tutti i colori in 40 stagioni negli stadi al seguito anni dei grigiorossi. Un traguardo raggiunto grazie alle qualità della squadra, alla esperienza e bravura dell'allenatore, alla volontà di una società che in dieci anni ha speso molto e raccolto poco, alla vicinanza di una tifoseria che in casa e in trasferta ha sempre fatto sentire la sua voce. Era il giusto premio per una squadra che ha sempre creduto nell'obiettivo, anche quando si trovava indietro di 11 lunghezze dall'Alessandria. Il premio per chi in campo ha espresso serietà, voglia di lottare, attaccamento alla maglia. E il gol della promozione è stato segnato da un non protagonista, da un giocatore umile che ha sempre accettato le scelte dell'allenatore. Scarsella incarna il carattere di questa Cremonese. Non ci sono eroi protagonisti da soli ma un gruppo che sa collaborare e stringere i denti. Merito anche di un allenatore che ha saputo far accettare a tutti il turn over e che ha dato tranquillità ai giocatori nei momenti di difficoltà.

Sulla partita di oggi c'è poco da dire. E' stata la fotografia dell'intero campionato grigiorosso. Avevo avvisato tutti che un gol di vantaggio non sarebbe stato sufficiente, che occorreva mettere al sicuro il risultato prima dell'intervallo. Così ci siamo trovati dopo 19 minuti della ripresa nel dramma più completo. Autogol di Ravaglia (la sfiga non ci ha abbandonato del tutto) e rigore (che c'era) per il sorpasso. Sull'1-2 sullo Zini e sui suoi quasi 10 mila tifosi sono riapparsi gli spettri del passato. In quegli istanti si è sentito solo il rumore della pioggia che ha accompagnato tutta la gara. Per fortuna Scappini, che aveva segnato il primo gol, ha riaperto subito i giochi. E per fortuna che il popolo grigiorosso ha continuato a soffiare sulla squadra per spingerla all'arrembaggio. Così l'uomo dell'ultimo cambio, Scarsella, è diventato l'uomo della provvidenza. Il boato al suo gol, giunto in mischia al 42', si è sentito oltre i confini della provincia (vero piacentini?) e la festa è cominciata.

Complimenti all'Alessandria ma in serie B ci andiamo noi. Vero presidente Di Masi?

----------------------------------

Cremona Siamo in serie ‘B’ Cremonese-Racing Roma (3-2)

Lo stadio e la città di Cremona esultano. Finalmente la Cremonese torna in ‘ B’  Dopo 11 anni torna nel campionato cadetto. Nonostante la pioggia i tifosi festeggiano 

I ragazzi di Tesser battono 3-2 la Racing Roma e ottengono la promozione direttamente 

I Gool

3' GOL DELLA CREMONESE - Gol d'area di rigore di Scappini

61' GOL DELLA RACING ROMA - La Racing Roma pareggio con un tiro di Paparusso

65' GOL DELLA RACING ROMA - De Sousa trasforma un calcio di rigore

67' GOL DELLA CREMONESE - Immediato pareggio della Cremonese. Colpo di testa di Scappini

87' GOL DELLA CREMONESE - Scarsella insacca il gol del 3-2

Cremonese: Ravaglia, Salviato (65' Scarsella), Canini, Marconi, Procopio, Cavion, Pesce, Porcari, Maiorino (56' Perrulli), Brighenti, Scappini. A disposizione: Bellucci, Galli, Lucchini, Belingheri, Stanco, Moro, Talamo, Perrulli, Scarsella, Ferretti, Bastrini, Redolfi. All. Tesser.

Racing Roma: Reinholds, Massimo (70' D'Attilio), De Sousa, Ungaro, Vastola, Bigoni, Maestrelli, Ricciardi, Caldore, Corticchia, Paparusso. A disposizione: Frison, Macellari, Selvaggio, Steri, Pollace, Calì, D'Attilio. All. Mattei.

Arbitro: Robilotta di Sala Consilina (assistenti: Viola e Lacalamita di Bari).

La speranza e l’ansia di Giorgio Barbieri un giorno prima della partita: ‘Mancano 24 ore, cresce l'adrenalina. Ma se tutto va come deve andare domani sarà un giorno di festa per il popolo grigiorosso. Una festa che manca da undici anni. Una festa che ci meritiamo sino in fondo. In campo tranquilli e umili. E se andate in vantaggio non difendete il gollettino, potrebbe anche non bastare. Forza Cremo’

2966 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online