Martedì, 19 novembre 2019 - ore 23.53

Crisi Zucchi Falcina. Cgil-Cisl-Uil Convocano assemblea pubblica

| Scritto da Redazione
Crisi Zucchi Falcina. Cgil-Cisl-Uil Convocano assemblea pubblica

Crisi Zucchi Falcina. Cgil-Cisl-Uil Convocano assemblea pubblica 
SEGRETERIE PROVINCIALI CGIL CISL UIL CONFEDERALI di CATEGORIA E dei PENSIONATI
GIOVEDI’ 6 FEBBRAIO 2014 ASSEMBLEA PUBBLICA

Le Segreterie Provinciali Confederali, di Categoria e dei Pensionati continuano ad essere fortemente convinte che ci siano le condizioni perché non si proceda alla alienazione della Fondazione Zucchi e Falcina di Soresina.

Le Segreterie provinciali non hanno cambiato opinione rispetto alle opportunità che hanno individuato in occasione della stipula dell’accordo sindacale del 24 ottobre 2013.

Accordo che vedeva l’attuazione di un Piano di ristrutturazione aziendale straordinario, con un valore economico stimato in circa 500.000 euro (di risparmio).

Le Segreterie a tal proposito, hanno, a suo tempo, segnalato all’Assessore Regionale il proprio sconcerto a fronte dell’azione dell’allora Sindaco di Soresina, che ha impedito l’avvio dell’azione di risanamento della struttura.

Le segreterie provinciali, ritenendo di essere legittimamente parte in causa, a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori e degli ospiti della Fondazione; forti di una propria proposta, responsabile, seria ed efficace di ristrutturazione aziendale; ritenendo sbagliata la scelta del nuovo Consiglio di Amministrazione di non allacciare le relazioni sindacali hanno deciso di riprendere proprie iniziative verso la Direzione generale di ASL Cremona, del Commissario nominato , nei confronti del Consiglio di Amministrazione stesso e dell’Assessore Regionale Cantù.

Le Segreterie inoltre, avendo appreso che il Direttore Generale dell’Assessorato alla Famiglia della Regione Lombardia, ha incaricato ASL Cremona di verificare la situazione economica, finanziaria e patrimoniale della Fondazione Zucchi e Falcina, ritengono

1.Che detta scelta dell’Assessorato sia fondamentale ed opportuna

2.Che risulta, a nostro avviso, di assoluto buon senso da parte del nuovo Consiglio di Amministrazione attendere l’esito di dette valutazioni , senza mettere in atto procedure diverse dalla ordinaria amministrazione

3.Che, per la salvaguardia del patrimonio della Fondazione, sia inderogabile l’attuazione di quanto previsto nel piano di ristrutturazione concordato tra le parti.

Le scriventi segreterie hanno deciso di convocare un’ assemblea pubblica rivolta alle lavoratrice ed ai lavoratori di Soresina e a tutti i cittadini interessati

GIOVEDI 6 FEBBRAIO 2014 ALLE ORE 20,30

PRESSO LA CASA PARROCCHIALE DI SORESINA

Cremona, 4 Febbraio 2014

Le Segreterie unitarie di CGIL CISL e UIL

 

870 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria