Sabato, 15 maggio 2021 - ore 17.24

Dal Rondò di Cremona a Gadesco :un capannonificio di 5 Km |M.G.Bonfante

Iprimi insediamenti sono avvenuti con i nuovi edifici dediti alla ristorazione posizionati sia a destra che a sinistra della ex SS10.

| Scritto da Redazione
Dal Rondò di Cremona a Gadesco :un capannonificio di 5 Km |M.G.Bonfante Dal Rondò di Cremona a Gadesco :un capannonificio di 5 Km |M.G.Bonfante

 

 

Dal Rondò di Cremona a Gadesco Piave Delmona : un capannonificio di 5 Km | Maria Grazia Bonfante

Iprimi insediamenti sono avvenuti con i nuovi edifici dediti alla ristorazione posizionati sia a destra che a sinistra della ex SS10.

Continuerà l’occupazione del territorio con altre aree cosiddette produttive e di servizi come risulta dalle pianificazioni comunali vigenti dei rispettivi due Comuni.

Una conurbazione, cioè una estensione della periferia della città, fino a raggiungere il Comune di Gadesco Pieve Delmona. Ambiti di trasformazione pianificati più di dieci anni fa, sostenuti dal partito del cemento e degli affari che, indistintamente, ha trovato d’accordo le diverse amministrazioni che si sono succedute, Provincia compresa.  

Comune di Cremona che ora ha fretta di realizzare il polo logistico nella convinzione di poter approfittare del tempo di adeguamento del PGT (Piano di Governo del Territorio) al PTR (Piano Territoriale Regionale), dimentico che la Legge Regionale n.31/2014 di riduzione del consumo di suolo ha avuto concreta attuazione con il nuovo PTR  efficace dal 13 marzo 2019 e va già recepita togliendo gli ambiti di trasformazione, fra cui rientra quello di San Felice (CR28). 

 

Per leggere tutto apri allegato

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

308 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online