Venerdì, 19 agosto 2022 - ore 13.23

Degli Angeli:Chiudere tribunale di Crema fu decisione ingiusta e campanilistica

Ora si creino le condizioni per la sua riapertura

| Scritto da Redazione
Degli Angeli:Chiudere tribunale di Crema fu decisione ingiusta e campanilistica
Proposta di legge sulla nuova organizzazione dei tribunali. Degli Angeli: “Chiudere il tribunale di Crema fu decisione ingiusta e campanilistica. Ora si creino  le condizioni per la sua riapertura”


“Esprimo condivisione alla proposta di legge al parlamento presentata in Consiglio regionale quest’oggi, martedì 28 giugno, che vuole riaprire quei tribunali chiusi a seguito della così detta razionalizzazione dei tribunali “minori”. Una manovra, che de facto ha danneggiato la buona giustizia e l’autonomia di territori”. A dirlo è Marco Degli Angeli, consigliere pentastellato di Regione Lombardia, il quale aggiunge: “Comprendo la necessità di accorpare e tagliare i costi, laddove necessario. Ma la logica di razionalizzazione avrebbe dovuto guardare la singola fattispecie e non un taglio lineare come invece è avvenuto”.
 
Degli Angeli fa riferito al tribunale di Crema, ritenuto un fiore all’occhiello del territorio. “Un territorio vaso e peculiare come quello del cremasco all'interno della provincia di Cremona  avrebbe dovuto seguire una ratio diversa: è infatti impensabile che tutto sia stato centralizzato a favore del capoluogo di provincia, con buona pace di chi, allora come oggi è parlamentare rappresentante del territorio e che, quando avrebbe potuto, preferì tacere e favorire un accentramento poco funzionale e campanilistico”.


Conclude Degli Angeli: “In molti casi è corretto non investire su edifici fisici, ma piuttosto su infrastrutture digitali per sviluppare il processo telematico.  In molti altri casi, come ad esempio il tribunale di Crema dove le performance erano elevate  e la struttura era strategica considerando le distanze che caratterizzano la nostra provincia, ritengo che la riapertura sia doverosa”.
 
*PLP n. 7 ad oggetto: “MODIFICHE AL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2012, N. 155 ‘NUOVA ORGANIZZAZIONE DEI TRIBUNALI ORDINARI E DEGLI UFFICI DEL PUBBLICO MINISTERO, A NORMA DELL’ARTICOLO 1, COMMA 2, DELLA LEGGE 14 SETTEMBRE 2011, N. 148”)

 

281 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online