Giovedì, 28 ottobre 2021 - ore 15.27

Diretta della 14^ tappa del Giro d’Italia 2021 - SULLO ZONCOLAN VINCE LORENZO FORTUNATO

Cittadella-Monte Zoncolan (205 km) - Inizia il grande spettacolo delle Alpi. I riflettori sono puntati sullo storico Monte Zoncolan, affrontato dal versante un po' più facile per 14 chilometri di salita all'8.5% di pendenza media ma punte del 27% nel finale. Nel 2003 il trionfo di Gilberto Simoni.

| Scritto da Redazione
Diretta della 14^ tappa del Giro d’Italia 2021 - SULLO ZONCOLAN VINCE LORENZO FORTUNATO

I partecipanti al Giro d'Italia 2021

Tutte le tappe, i percorsi e le altimetrie del Giro d'Italia 2021

 

Classifica generale Giro d'Italia 2021 DOPO la 14^ tappa

ROSA
BERNAL GOMEZ Egan Arley
INEOS GRENADIERS
CICLAMINO
SAGAN Peter
BORA - HANSGROHE
 
AZZURRA
BOUCHARD Geoffrey
AG2R CITROEN TEAM
 
 
 
 
 
BIANCA
BERNAL GOMEZ Egan Arley
INEOS GRENADIERS
 
 
 

 



Classifica Big Giro d’Italia 2021 DOPO la 14^ tappa:

Lo Zoncolan ha fatto danni. Bernal ha dimostrato di essere superiore. Simon Yates ha gettato la maschera, mostrandosi competitivo. Brutta botta per Vlasov ed Evenepoel, bruttissima per Foss e Valter, mentre Nibali è uscito di classifica. Bravissimi Caruso e Ciccone, hanno limitato egregiamente i danni.

 

1 1 – BERNAL Egan INEOS Grenadiers 20 58:30:47

2 5 â–²3 YATES Simon Team BikeExchange 1:33

3 3 – CARUSO Damiano Bahrain – Victorious 1:51

4 2 â–¼2 VLASOV Aleksandr Astana – Premier Tech 1:57

5 4 â–¼1 CARTHY Hugh EF Education – Nippo 2:11

6 6 – BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe 2:36

7 8 â–²1 CICCONE Giulio Trek – Segafredo 3:03

8 7 â–¼1 EVENEPOEL Remco Deceuninck – Quick Step 3:52

9 10 â–²1 MARTÍNEZ Daniel Felipe INEOS Grenadiers 3:54

10 11 â–²1 BARDET Romain Team DSM 4:31




L’ordine d’arrivo della tappa di oggi:

1 FORTUNATO Lorenzo EOLO-Kometa 100 80 5:17:22

2 TRATNIK Jan Bahrain – Victorious 40 50 0:26

3 COVI Alessandro UAE-Team Emirates 20 35 0:59

4 BERNAL Egan INEOS Grenadiers 12 25 1:43

5 MOLLEMA Bauke Trek – Segafredo 4 18 1:47

6 YATES Simon Team BikeExchange 15 1:54

7 BENNETT George Team Jumbo-Visma 12 2:10

8 OLIVEIRA Nelson Movistar Team 10 2:18

9 MARTÍNEZ Daniel Felipe INEOS Grenadiers 8 2:22

10 CARUSO Damiano Bahrain – Victorious 6 ,,

11 CICCONE Giulio Trek – Segafredo 5 ,,

12 MARTIN Dan Israel Start-Up Nation 4 2:27

13 BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe 3 2:29

14 CARTHY Hugh EF Education – Nippo 2 2:37

15 BARDET Romain Team DSM 1 2:45

16 VLASOV Aleksandr Astana – Premier Tech 2:55

17 PEDRERO Antonio Movistar Team 3:07

18 ALMEIDA João Deceuninck – Quick Step 3:11

19 EVENEPOEL Remco Deceuninck – Quick Step 3:13

20 SCHULTZ Nick Team BikeExchange ,,

21 GUERREIRO Ruben EF Education – Nippo ,,

22 HIRT Jan Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux 3:32

23 LAFAY Victor Cofidis, Solutions Crédits 4:04

24 FORMOLO Davide UAE-Team Emirates 4:19

25 NIEVE Mikel Team BikeExchange 4:26

26 BOUWMAN Koen Team Jumbo-Visma 4:31

27 FOSS Tobias Team Jumbo-Visma ,,

28 PONOMAR Andrii Androni Giocattoli – Sidermec 4:52

29 RUBIO Einer Augusto Movistar Team 5:37

30 BADILATTI Matteo Groupama – FDJ 5:39

31 REICHENBACH Sébastien Groupama – FDJ 5:41

32 VALTER Attila Groupama – FDJ ,,

 


 TV E STREAMING – Gli appassionati potranno seguire la tappa sia in diretta tv su Rai Due ed Eurosport che in diretta streaming su Rai Play, Eurosport Player, Sky Go, Dazn e Discovery+.


 

DIRETTA:

Lo Zoncolan ha fatto danni. Bernal ha dimostrato di essere superiore. Simon Yates ha gettato la maschera, mostrandosi competitivo. Brutta botta per Vlasov ed Evenepoel, bruttissima per Foss e Valter, mentre Nibali è uscito di classifica. Bravissimi Caruso e Ciccone, hanno limitato egregiamente i danni.

17.01 – Bernal stacca Yates! Attacco della maglia rosa nel finale!

17.00 – LORENZO FORTUNATO VINCE SULLO ZONCOLAN!

17.00 – Scatenato Yates con Bernal! Fortunato si invola verso la vittoria!

16.58 – Fortunato ai 500 metri, il vantaggio su Tratnik è di una decina di secondi!

16.56 – Attacca Yates! Alla sua ruota Bernal senza problemi! I due allungano!

16.54 – Ultimi 1200 metri per Fortunato, seguono Tratnik e Covi. Ineos a controllare a ritmo alto

16.51 – Fortunato allunga! E Covi stacca Mollema e Bennett, per ora calma piatta tra i big

16.46 – Ultimi 3 km per i battistrada, inizia il tratto più duro dello Zoncolan! Grande ritmo degli uomini di Bernal in gruppo

16.43 – Si stacca anche Valter, mentre in testa Fortunato e Tratnik hanno 40″ sugli inseguitori. Gruppo a 4’24”

16.39 – Si stacca Nibali! Oggi il siciliano esce definitivamente di classifica, Ciccone invece è nelle prime posizioni

16.37 – Meno di 6 km all’arrivo per Tratnik e Fortunato, nel gruppo maglia rosa ci sono ancora 30 corridori

16.32 – Adesso ci sono gli uomini di Bernal in testa al gruppo. Quasi impossibile per i migliori giocarsi la vittoria di tappa

16.26 – Tratnik ha allungato tra i fuggitivi, Fortunato il primo a lanciarsi al suo inseguimento: 9,5 km per il battistrada, gruppo a 5’25”

16.22 – Salita iniziata anche dal gruppo, Vlasov a ruota di Bernal e Astana ancora a tirare: gruppo già ridotto

16.16 – Inizia la salita finale, 13 km all’8.5% medio ma gli ultimi 3000 metri sono a dir poco durissimi!

16.11 – Ultimi 15 km, i fuggitivi stanno per attaccare lo Zoncolan! Oltre sei minuti di vantaggio, Bennett e Mollema possono provarci ma attenzione anche a Tratnik

16.05 – Zoncolan sempre più vicino, ma la situazione non cambia: sei minuti per i primi battistrada e Astana ancora in testa

15.57 – Meno di 30 km all’arrivo, ancora più di 5 minuti per i battistrada che ci credono!

15.47 – Situazione che si ricompatta, rientrano tutti ma tensione davvero altissima!

15.40 – Evenepoel in difficoltà! Il belga soffre in discesa e perde le ruote anche degli inseguitori!

15.38 – Attacco dell’Astana in discesa! Vlasov si porta dietro Bernal con i suoi uomini! Ma il gruppo è spezzato!

15.30 – Meno di 50 km all’arrivo, meno di sei minuti di vantaggio per i fuggitivi

15.21 – Conclusa anche la discesa della Forcella di Monte Rest, dove è transitato per primo al GPM Bauke Mollema

15.11 – In fuga Affini lavora per Bennett e Mosca per Mollema, molto attive le due coppie che hanno un piano tattico ben definito

15.07 – Un po’ di selezione in gruppo sotto la spinta degli Astana: a 60 km dall’arrivo la fuga ha 7’30” di vantaggio

15.01 – Ancora superiore agli otto minuti il vantaggio dei fuggitivi, dove Affini tira in favore di Bennett. Nel gruppo tirano gli Astana di Vlasov, ma il vantaggio non cala sensibilmente

14.52 – I corridori sono in salita, un’ascesa che misura 10.5 km con una pendenza media del 5.9%. Molto impegnativa anche la seguente discesa

14.42 – Il gruppo si avvicina alle prime pendici della Forcella di Monte Rest, GPM di seconda categoria

14.35 – Ricordiamo la composizione della fuga di giornata: Andrii Ponomar (Androni-Sidermec), Jan Tratnik (Bahrain-Victorious), Rémy Rochas (Cofidis), Vincenzo Albanese, Lorenzo Fortunato (EOLO-Kometa), George Bennett e Edoardo Affini (Jumbo-Visma), Nelson Oliveira (Movistar), Bauke Mollema, Jacopo Mosca (Trek-Segafredo), Alessandro Covi (UAE Team Emirates).

14.26 – 81 km all’arrivo sul Monte Zoncolan: cresce a 8’20” il vantaggio dei battistrada

14.17 – 87 km al traguardo: i fuggitivi a 7’55” con l’Astana che continua a trainare il gruppo principale in questo lento avvicinamento verso lo Zoncolan

14.05 – 7’40” il vantaggio dei fuggitivi: il gruppo li tiene a distanza di sicurezza

13.27 – 12o chilometri al traguardo: si è stabilizzato sui 7′ circa il vantaggio degli 11 di testa sul gruppo. Poco fa celebrazioni sulle strade di casa anche per Davide Cimolai

13.03 – 138 km al traguardo, 7’32” per i fuggitivi. Intanto in gruppo tributo a Vendrame, salutato da parenti e amici sulle strade di casa

12.50 – 145 chilometri al traguardo: oltre 7 minuti di vantaggio per i fuggitivi

12.30 – Lievita a quasi 5 minuti il vantaggio degli 11 fuggitivi

12.19 – Caduta per Naesen ed Edet: quest’ultimo è il più dolorante, si tocca la spalla

12.05 – Undici corridori in testa: Andrii Ponomar (Androni-Sidermec), Jan Tratnik (Bahrain-Victorious), Rémy Rochas (Cofidis), Vincenzo Albanese, Lorenzo Fortunato (EOLO-Kometa), George Bennett e Edoardo Affini (Jumbo-Visma), Nelson Oliveira (Movistar), Bauke Mollema, Jacopo Mosca (Trek-Segafredo), Alessandro Covi (UAE Team Emirates). Vantaggio di 40 secondi sul gruppo

11.55 – Grande bagarre in testa al gruppo, diversi corridori provano ad attaccare per far partire la fuga ma il gruppo trainato da Filippo Ganna va fortissimo e chiude tutto per ora

11.45 – Partita ufficialmente la tappa con qualche minuto di ritardo per la foratura di Valerio Conti: ci prova subito il belga Campenaerts, ma il gruppo non sembra intenzionato a lasciarlo andare

 


 

 

Classifica generale Giro d'Italia 2021 DOPO LA 13^ tappa

ROSA
BERNAL GOMEZ Egan Arley
INEOS GRENADIERS
CICLAMINO
SAGAN Peter
BORA - HANSGROHE
 
AZZURRA
BOUCHARD Geoffrey
AG2R CITROEN TEAM
 
 
 
 
 
BIANCA
BERNAL GOMEZ Egan Arley
INEOS GRENADIERS
 
 
 
792 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria