Venerdì, 27 novembre 2020 - ore 12.48

Domenica 21 ottobre ad Acquanegra Cr.se 'Poesie a Strappo' 5^ edizione

Il Circolo poetico Correnti e C.S.C. Mara Soldi Maretti - Giuliano Cremonesi presentano l'iniziativa a tema "Angeli".

| Scritto da Redazione
 Domenica 21 ottobre ad Acquanegra Cr.se 'Poesie a Strappo' 5^ edizione

La manifestazione, nata a Crema nel 1995 ,è organizzata e prodotta dal Circolo Poetico Correnti che ne detiene il copyright ed in oltre vent’anni ha all’attivo un centinaio di manifestazioni.Dal 2003 è itinerante per le piazze ed i luoghi d'Italia sensibili alla poesia e giunge per la sua 5a edizione ad Acquanegra Cr.se.

Poesia A Strappo offre al lettore la possibilità di effettuare lo strappo dei testi degli autori assemblati in blocchi e posizionati su pannelli e di creare una piccola antologia personale di poesie attraverso la libera scelta dei testi esposti.

L’edizione di Poesia A Strappo intitolata Angeli trova ispirazione nella nona elegia delle Elegie Duinesi di R.M.Rilke: “ Loda all’angelo il mondo,non quello

indicibile,con lui non puoi sfoggiare splendore di sentimento;nell’Universo dove egli sente più sensibilmente,tu sei novizio. E allora mostragli quello che è

semplice,quel che , plasmato di padre in figlio,vive,cosa nostra,alla mano e sotto agli occhi nostri.Digli le cose.Resterà più stupito;”

Poesia A Strappo Angeli è organizzata dal Circolo Poetico Correnti con C.S.C.Mara Soldi Maretti-Giuliano Cremonesi in collaborazione con il Comune di Acquanegra

Cr.se.



Programma Eventi

Dalle 10 alle 18

"Angeli"

Poesia A Strappo

esposizione dei pannelli ai lettori

10:30 Concerto per flauto

Movimenti d’Arie Sonore

Il Flauto dell'angelo di Ana Budišová Colombo

Ana Budišová Colombo, flautista ceco-italiana, laureata presso The Music Faculty at

the Academy of Performing Arts a Praga. Il repertorio di Hana Budišová Colombo

spazia dal barocco fino alla musica contemporanea con particolare interesse per la musica ceca, la musica di J.S. Bach e la musica dei compositori italiani soprattutto

per i compositori/virtuosi del flauto nel periodo romantico (Scuola Flautistica

Italiana). Ha eseguito in prima assoluta i brani di Arnoldi, Cattaneo, Bárta, Matys,

Varriale e altri; alcune di queste composizioni le sono state dedicate. Si è esibita in

varie rassegne e festival italiane (MiTo Fringe, Triennale di Cremona, Padova,

Bergamo e altri) e in numerosi tournée in Rep. Ceca.

11:00 Reading dei poeti

Rosalinda Grazioli Giovanni Uggeri Patrizia Argentino Carla Paolini

Annalisa Mambretti Ivan Seghizzi Diego Pederneschi Vanna Cigognini

16:00 Frammenti Angelici nella Poesia e nella Letteratura

Emanuela Grande

Natura Visibile e Origine Degli Angeli

Fin dall’antichità l’essere umano ha percepito essenze immateriali che l’hanno ostacolato o protetto. Nella nostra cultura fin dall’infanzia abbiamo sentito parlare di ANGELI. Emanuela Grande attraverserà i suoi ricordi di infanzia e i legami che ha costruito nel tempo con le figure.

Emanuela Grande in arte Ela nata a Crema il 29.7.1951 Insegnante in pensione.

Pittrice e poetessa si è formata al Gazzola di Piacenza, e conseguita la maturità artistica, si è diplomata in Grafica Pubblicitaria,studiando in seguito tecniche incisorie a Fidenza. Dal 1970, effettua mostre personali e partecipa a collettive. Nel maggio 2016 presso lo spazio espositivo Libertà 6, a Piacenza (in Piazzale Libertà, 6) ha partecipato con adolfo Maffezzoni alla mostra Wlady Sacchi & Co. dell’affermato pittore cremasco con degli interventi artistici.

Luigi Cannillo

L'angelo, figura del transito

Come creatura di passaggio tra il divino e l'umano l'angelo può essere ben definito come figura di transito. Il suo ruolo di messaggero, lo costituisce come nunzio viaggiatore tra due mondi e diverse entità. La sua stessa figura può essere rappresentata come un transito tra diverse identità, diverse morfologie del corpo, al di là dell’Immaginabile e del Genere. Infine è raffigurazione esistente sia nella tradizione giudaico-cristiana che in quella araba, e, anche in questo senso, creatura trasversale. Possiamo notarne la presenza multiforme sia in letteratura che nelle arti figurative (Rilke, Klee, Licini, Wenders). Nel mio lavoro poetico ho scritto dell'Angelo appunto come figura di transito in una silloge che raggruppa quattro diverse raffigurazioni tra il sacro e il profano e in riferimento alla tradizionale iconografia che riguarda l'Arcano Maggiore delle carte dei Tarocchi denominato “Il Giudizio”.

Luigi Cannillo, poeta, saggista e traduttore, consulente editoriale, è nato e vive a Milano. Ha pubblicato, tra le sue raccolte di poesia più recenti, Cielo Privato, Ed.

Joker, Novi L. (Al), 2005, e Galleria del Vento, Ed. La Vita Felice, Milano, 2014. E'presente, come poeta, curatore o con interventi critici, in antologie e raccolte di saggi. Ha curato, tra l'altro, l'antologia Il corpo segreto – Corpo ed Eros nella poesia maschile, LietoColle, Faloppio (Co), 2008, e, recentemente con S. Aglieco e N. Iacovella Passione Poesia -Letture di poesia contemporanea (1990-2015), Ed. CFR, Milano, 2016. E stato redattore della collana Sguardi dell'Editore “La Vita Felice” e codirettore della rivista La mosca di Milano. Collabora alla rivista internazionale

“Gradiva”, Olschki Ed, New York/Firenze.

Angela Passarello

Intorno ad angeli e pellegrini

Da frammenti poetici e testi letterari verrà tratteggiata la figura dell'angelo. Tra i riferimenti: Anna Maria Ortese, Cristina Campo... Paul Kee e l'Angelus Novus. Un accenno a Il cielo sopra Berlino. La lettura di alcune pagine di “ La Carne

dell'Angelo”(ad. Joker, 2002).

Angela Passarello, nata ad Agrigento, vive a Milano. Scolpisce e dipinge.

È stata redattrice della rivista “Il Monte Analogo”. Ha collaborato con “La Mosca” di Milano. Ha pubblicato la raccolta di racconti Asina Pazza (Hyperlink, 1997), la raccolta di poesie La carne dell’Angelo(Joker, 2002), le prose poetiche Ananta delle voci bianche (Quaderni di Correnti, 2008). È presente nelle antologie: Versi Diversi (edizioni Melusine, 1998), Poeti per Milano (Viennepierre, 1998), Rane e L’Uomo, Il Pesce e l’Elefante per I Quaderni di Correnti, 2007). Nel 2014 la sua raccolta di poesie più recente Piano Argento (Ed. del Verri 2014)



Stefano Prandini

Custodia e Protezione

Gli angeli di Umberto Saba e di Alda Merini

Gli angeli compaiono sin dall’inizio della letteratura italiana, declinati nei più diversi modi, assurti a simboli delle realtà più disparate. Anche in un contesto per molti versi desacralizzato come quello novecentesco, gli angeli non hanno smesso di accompagnare e in qualche modo vigilare sull’opera dei nostri poeti. Per limitarci a due dei tanti possibili esempi, sia Umberto Saba sia Alda Merini offrono immagini pregnanti e suggestive degli angeli, il primo rievocando la figura dell’Angelo Custode, la seconda ripristinando il valore difensivo e protettivo dell’Arcangelo, emblema del bene in lotta contro l’opera disgregatrice e satanica del male. Due modi diversi per riaffermare la presenza degli angeli nel mondo, attorno a noi, anzi dentro

di noi.

Stefano Prandini è nato nel 1963 a Mantova e risiede a Sabbioneta. Insegna Storia

e Filosofia nel liceo di Casalmaggiore , alla professione affianca attività nel campo cinematografico ed organizzazione di rassegne di poesia. Ha pubblicato le raccolte Monodia crepuscolare (1998) , Eclisse (2005) e Primum vivere (2012); alcune sue poesie compaiono in diverse antologie nazionali e nell’antologia italo-greca Acqua del canto (2012). Ha inoltre curato insieme a Claudio Meneghetti il libro-inchiesta

Mafie all’ombra del Torrazzo (2014).

17:00 Reading dei poeti

Donatella Bisutti Gianluigi Frittoli Carlo Zanutto Anna Catastini

Tito Truglia Teresa Odelli Giacomo Graziani Anna Paulinich

Durante la manifestazione interventi di performance del Limen Teatro con INTERVALLI DI VOLO

Il gesto del giocoliere e l'oggetto in volo.

La performance propone apparizioni all'interno dello spazio il cui tema sarà il volo degli angeli ricercato nella leggerezza dei corpi, in disegni nell'aria, nella ricerca di equilibrio.

Limen Teatro è una compagnia teatrale attiva dal 2010 composta da Laura Colonna e Linda Confalonieri. Entrambe si sono formate presso il Teatro dell'Albero di

Milano. In seguito hanno partecipato a vari corsi di acrobatica, giocoleria, danza e canto per arricchire il proprio vocabolario e specializzarsi nel teatro di strada.



Nella stessa giornata sarà presente l’Installazione di

Franca Ongini

COLLAGES (2017)

La sequenza di 16 collages “è dedicata a mia madre e mio padre,a “la Bella e la Bestia,alla danza della vita,alle donne che sfidano il loro corpo,alle donne che

vogliono apparire più belle delle fate, al tema della violenza sulle donne, al dolore che le donne attraversano,alla Poesia, al potere economico politico e sociale, alla solidarietà,all’ipocrisia di chi si definisce democratico,mentre s’arricchisce sempre di più a danno degli altri, alla indifferenza,alla guerra,ai miei sogni giovanili di un mondo maschile capace di tenerezza,a voci musicali e poetiche per sempre vive”.



Tutti gli eventi,a partecipazione libera del pubblico e dei visitatori,si svolgono all’interno degli spazi espositivi della Villa Anselmi in Via Stazione 128 ad

Acquanegra Cr.se Poesia A Strappo Angeli è organizzata dal Circolo Poetico Correnti con C.S.C. Mara

Soldi Maretti-Giuliano Cremonesi in collaborazione con il Comune di Acquanegra Cr.se.

I

nfo: Alberto Mori - Circolo Poetico Correnti cell: 339 4469848

E mail:mementomor4@gmail.com

710 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria