Giovedì, 01 ottobre 2020 - ore 06.51

Dote scuola PIZZUL (PD): “TROPPI DISAGI PER LE FAMIGLIE

| Scritto da Redazione
Dote scuola PIZZUL (PD): “TROPPI DISAGI PER LE FAMIGLIE

Dote scuola PIZZUL (PD): “TROPPI DISAGI PER LE FAMIGLIE. COSA INTENDE FARE L’ASSESSORE?”
“Molte famiglie lombarde nella scorsa primavera hanno dovuto fare i conti con un vero e proprio percorso a ostacoli per la presentazione della domanda di Dote scuola, il sostegno che Regione Lombardia garantisce alle famiglie per sostenere una parte delle spese scolastiche. Mi sono giunte diverse segnalazioni riguardo procedure poco lineari e di difficile interpretazione”, lo fa sapere Fabio Pizzul, consigliere regionale del Pd, componente della VII Commissione Cultura e istruzione.

“Nonostante l’impegno del personale dello Spazio Regione, in piazza Città di Lombardia, a Milano, ci sono state anche lunghe code nei giorni a ridosso del termine per la presentazione della domanda, che per alcune categorie non era possibile presentare on line. E anche chi ha fatto questo percorso, si è trovato alle prese con comunicazioni via sms contraddittorie e spesso incomprensibili”, continua il racconto Pizzul.

Da qui la decisione di presentare un’interrogazione alla Giunta “per chiedere conto dei disagi e capire come intenda muoversi per evitare che si ripresentino il prossimo anno”.

Il consigliere Pd Pizzul chiede all’assessore all’Istruzione Aprea “come giustifica i disservizi e le difficoltà riscontrate nell’iter della presentazione della Dote scuola 2013/2014” e “come abbia intenzione di intervenire per migliorare il sistema, prevedendo modalità differenti di ricezione delle domande e una maggiore correttezza di informazione, con l’obiettivo di garantire un servizio efficiente ai propri cittadini”.

Milano, 3 settembre 2013
www.fabiopizzul.it

Ufficio Stampa PD, Consiglio regionale della Lombardia, Via Fabio Filzi, 29 - 20124 Milano

725 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

COVID -19 Baffi (Italia Viva): 'In Lombardia finalmente tamponi gratuiti per i cittadini che risultino positivi ai test sierologici'

COVID -19 Baffi (Italia Viva): 'In Lombardia finalmente tamponi gratuiti per i cittadini che risultino positivi ai test sierologici'

Soddisfatta per l’approvazione della mozione che insieme con i colleghi del Consiglio Regionale oggi abbiamo elaborato e votato all’unanimità in aula, che prevede l’esecuzione nell’ambito del Servizio Sanitario Regionale dei tamponi, quindi senza alcun ulteriore costo a carico di coloro che risultassero positivi ai test sierologici ” dichiara Patrizia Baffi
EMERGENZA CORONAVIRUS Baffi (Italia Viva): ‘Piano di riorganizzazione delle strutture ospedaliere: serve massima condivisione’

EMERGENZA CORONAVIRUS Baffi (Italia Viva): ‘Piano di riorganizzazione delle strutture ospedaliere: serve massima condivisione’

“Ritengo che Regione Lombardia debba utilizzare al meglio le strutture disponibili” prosegue l'esponente di Italia Viva“a partire dal nuovo Ospedale allestito presso i padiglioni 1 e 2 della Fiera di Milano, struttura totalmente dedicata alla lotta al COVID-19 che Regione Lombardia e Fondazione Fiera hanno concordato di realizzare per affrontare l’emergenza sanitaria”.