Giovedì, 21 gennaio 2021 - ore 12.31

Elisabetta Strada (LCE): SANITA’ LOMBARDIA – PRESTAZIONI SANITARIE AI MINORI

I minori delle comunità di accoglienza e delle famiglie affidatarie non possono aspettare due anni per una visita: urgono corsie preferenziali per il loro calendario visite

| Scritto da Redazione
Elisabetta Strada (LCE): SANITA’ LOMBARDIA – PRESTAZIONI SANITARIE AI MINORI

Elisabetta Strada (LCE): SANITA’ LOMBARDIA – PRESTAZIONI SANITARIE AI MINORI

 “I minori delle comunità di accoglienza e delle famiglie affidatarie non possono aspettare due anni per una visita: urgono corsie preferenziali per il loro calendario visite”

“In vista della discussione in aula del PDL 143 ‘Bilancio di previsione 2021-2023’ – dichiara Elisabetta Strada (Consigliere regionale Lombardi Civici Europeisti) abbiamo depositato oggi un Ordine del Giorno per richiedere una corsia preferenziale per il calendario delle prestazioni sanitarie gratuite in favore dei bambini delle Comunità di accoglienza e delle famiglie con minori in affido.”

“Le prestazioni sanitarie di alcune visite specialistiche necessarie a questi bambini e ragazzi, – spiega la Consigliera civica- (es.: dentista, neuropsichiatra, logopedista) anche se vengono in parte già erogate gratuitamente dal sistema sanitario regionale, prevedono liste d’attesa che sono sempre lunghe per tutti. Ma quest’anno, con il Covid-19, sono diventate lunghissime e propongono appuntamenti anche nel 2022!

Inevitabilmente, quindi, le Comunità per minori e le famiglie affidatarie – che svolgono un servizio sociale importantissimo- sono costrette a rivolgersi al sistema sanitario privato per poter ricevere in tempi ragionevoli le prestazioni e, particolarmente in questo periodo pandemico, non hanno risorse sufficienti per sostenere questi costi.”

“Proprio per questo, - continua la Consigliera regionale- in occasione del Bilancio di previsione, chiediamo alla Giunta regionale di prevedere per i minori accolti in Comunità e in affido presso le famiglie, agende dedicate per la prenotazione delle prestazioni sanitarie.”

“Mi auguro vivamente – conclude Strada- che l’aula condivida la sensibilità su questo aspetto così delicato e accolga il nostro ODG.”

Così dichiara Elisabetta Strada, Consigliere regionale dei Lombardi Civici Europeisti

 

200 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online