Wednesday, 26 January 2022 - ore 00.50

Giovedì 28 gennaio ore 21 Cerimonia di Apertura di Crema Città Europea dello Sport 2016 con Beppe Severgnini

Beppe Severgnini sarà ospite e conduttore d’eccezione, alla presenza delle eccellenze cremasche dello sport e dell’arte: presente anche Lucio Fabbri. Svelati i nomi di tutti i testimonial e degli illustri ospiti

| Scritto da Redazione
Giovedì 28 gennaio ore 21 Cerimonia di Apertura di  Crema Città Europea dello Sport 2016 con Beppe Severgnini

Giovedì 21 gennaio, alle ore 12.30, presso la Sala dei Ricevimenti del Comune di Crema, l’Assessore comunale Morena Saltini e il Consigliere delegato allo Sport Walter Della Frera hanno tenuto la conferenza stampa di presentazione della Cerimonia di Apertura di Crema Città Europea dello Sport 2016. Assente giustificato il sindaco Stefania Bonaldi, a causa di un piccolo malessere che ne ha impedito la presenza. “Si respira un’aria frizzante e l’attesa è moltissima per quest’anno sportivo”, ha detto Morena Saltini, “Non vediamo l’ora di dare il via ufficiale a un’iniziativa che si occuperà non solo della valorizzazione delle iniziative esistenti, ma anche di aiutare il territorio a migliorare le proprie manifestazioni, per far sì che tutta la città e il territorio siano ancora più coinvolti in questo anno speciale”. “Ci avviciniamo al via ufficiale di Crema Città Europea dello Sport 2016 con l’obiettivo di coinvolgere tutte le società sportive di Crema e del Cremasco: molti sono già a bordo e in tantissimi hanno chiesto di poter organizzare nuovi eventi con noi; molte altre associazioni hanno cercato di valorizzare e rendere ancora più spettacolari le manifestazioni già in programma”, ha detto Walter Della Frera, “Ci saranno molti eventi culturali nel nostro calendario e vogliamo davvero prendere per mano la cittadinanza verso l’anno sportivo che è da poco iniziato, perché l’obiettivo di questo grande evento è anche quello di promuovere i temi culturali che ruotano intorno allo sport”. “A meritarsi un plauso e una vera medaglia per il proprio impegno in Crema Città Europea dello Sport 2016 sono le associazioni sportive, i loro atleti e tutti i loro volontari”, ha spiegato Della Frera, “Perché sono loro a organizzare fattivamente i molti eventi del programma. Abbiamo un calendario di manifestazioni a carattere Internazionale, Nazionale, Regionale, e territoriale sono tutte fondamentali per noi”. “Ci saranno manifestazioni che richiameranno un pubblico numeroso, come l’handbike e un test match di rugby di portata internazionale. Dobbiamo però evidenziare l’impegno dello sport cremasco, per esempio di società come l’ABC Basket o del CSI Crema, che hanno interpretato al meglio la nostra richiesta di portare un quid in più alle iniziative già esistenti”.

BEPPE SEVERGNINI: PROTAGONISTA A CREMA… PER LA PRIMA VOLTA! La sorpresa più bella della Cerimonia Inaugurale di Crema Città Europea dello Sport 2016 è rappresentata da Beppe Severgnini, nella duplice veste di ospite principale e conduttore. “Beppe ha sempre dimostrato di portare nel cuore la Città di Crema: a teatro, in televisione, nei libri e negli articoli ci sono frequenti riferimenti alla nostra città. Nonostante questo, per una sua scelta personale, non ha mai voluto mettersi in mostra in eventi pubblici a Crema”, ha spiegato Walter Della Frera, “Personalmente mi ha aiutato nell’organizzazione di eventi di livello nazionale fuori Crema, ma mai in città”.“Siamo onorati che Beppe abbia deciso di partecipare soprattutto perché ha scelto Crema Città Europea dello Sport per mettersi in gioco nella nostra comunità”.

OSPITI DENNY LODI, U.S. ACLI E IL CORO “MONTEVERDI” E LUCIO FABBRI, CHE PER L’OCCASIONE REGALERÀ UN NUOVO INNO La serata inaugurale di Crema Città Europea dello Sport 2016 rispecchierà i valori messi in gioco in questo anno speciale: nessuno sperpero di denaro e nessuna spesa folle. Gli ospiti che interverranno lo faranno gratuitamente, perché sposano la filosofia che vuole trasmettere questa iniziativa. Sarà una bellissima serata che potrà contare sul supporto e sul sostegno di chi lavora dietro le quinte, nel quotidiano e in queste occasioni speciali: i volontari della Segreteria Tecnico Organizzativa e i membri del Comitato Organizzatore. La Cerimonia d’Apertura vedrà la presenza dei balletti della Scuola di Danza US Acli di Crema (organizzatrice delle Olimpiadi della Danza), con le coreografie di Paola Cadeddu e Chiara De Micheli, pronte a reinterpretare in danza il mondo dello sport. Sul palco del Teatro San Domenico è anche atteso Denny Lodi, ballerino vincitore del talent show Amici nel 2010-2011, insieme alla sua Accademia di Danza, che parteciperà ai prossimi campionati italiani di danza. La serata inaugurale vedrà inoltre la presenza delle eccellenze cremasche della musica: saranno presenti il Coro “Monteverdi” e Lucio Violino Fabbri. Il noto violinista della Premiata Forneria Marconi, musicista, compositore, vocal coach del talent show X-Factor e direttore d’orchestra a SanRemo, sarà presente in occasione della Cerimonia d’Apertura, portando con sé un regalo prezioso: l’inno di Crema Città Europea dello Sport. “Lucio sta adattando le musiche del Bottesini a un suo spartito, con testo preparato in collaborazione con Angelo Dossena e Rita Pizzi, che stanno rielaborando la poesia di  Pietro Paolo Parzanese per l’inno di Crema Città Europea dello Sport”, ha detto Della Frera.

I TESTIMONIAL. I protagonisti principali della serata inaugurale saranno però i testimonial di Crema Città Europea dello Sport: atleti scelti tra le eccellenze sportive nelle diverse discipline, ma anche in base ai valori che la manifestazione vuole trasmettere a tutta la comunità. I Top Testimonial, eccellenze cremasche che hanno segnato a livello internazionali la storia del proprio sport sono: Alessio Tacchinardi, Riccardo Ferri, Marco Villa, Silvano Usini e Roberto Rota. Gli Junior Testimonial, giovani campioni del Cremasco che stanno già raccogliendo risultati a livello mondiale sono: Mattia Visconti, Carola Casale, Francesca Vailati Facchini, i fratelli Fornasari, Benedetta Migliorati e Luca Cacopardo (che è inoltre studente presso l’università americana dell’MIT di Boston, tra le più prestigiose del mondo). Per il tema del rispetto delle regole e per il suo curriculum stellare, non poteva mancare tra i testimonial Roberto Begnis, arbitro di basket di Serie A1 Maschile (miglior arbitro del 2013 e direttore di Gara-6 dell’ultima serie Scudetto tra Sassari e Reggio Emilia) Per il mondo della disabilità sono stati invece scelti Marco Zani, campione mondiale di badminton (agli Special Olympics Games, per disabili intellettivi) e Patrizia Spadaccini, atleta normodotata e pluricampionessa del ciclismo, ma anche e soprattutto atleta guida sul tandem con lo sportivo non vedente Daniele Costa: alle Paraolimpiadi di Atlanta 1996 hanno conquistato due medaglie d’oro.

I TEMI PEDAGOGICI DELLA SERATA E GLI OSPITI ISTITUZIONALI Interverranno nelle vesti di autorità e sportivi, il Presidente Regionale CONI Oreste Perri e l’Assessore Regionale allo Sport Antonio Rossi. Grazie a loro, sarà riservata grande attenzione a due dei temi pedagogici che verranno promossi da Crema Città Europea dello Sport 2016 attraverso due progetti specifici: “Giù dal Divano”, rivolto alle Scuole Medie Inferiori della città, si occuperà di favorire la consapevolezza dell’importanza di una corretta alimentazione e dell’attività motoria tra i ragazzi; “Spegni la TV”, rivolto invece non solo ai giovani, ma anche agli Over 65, con l’obiettivo di contrastare la sedentarietà. Non mancherà ovviamente anche il presidente di Aces Europe, Gian Francesco Lupattelli che darà ufficialmente il via all’anno sportivo più importante della storia di Crema.

i profili e le foto dei testimonial della manifestazione e della conferenza stampa

1412 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online