Lunedì, 29 novembre 2021 - ore 22.04

Il Nocino nasce nella notte di San Giovanni |Emanuele Conti (Castelleone)

Nocino, liquore ottenuto dall'infusione di 30 noci verdi, raccolte durante la notte

| Scritto da Redazione
Il Nocino nasce nella notte di San Giovanni |Emanuele Conti (Castelleone)

Il Nocino nasce nella notte di San Giovanni |Emanuele Conti (Castelleone)

La notte appena trascorsa è chiamata la Notte di San Giovanni. A questa notte ricca di significati sacri e pagani, sono associate diverse tradizioni, dalla "Barca di San Pietro" che si crea mettendo in vaso d'acqua l'albume dell'uovo, all'"Acqua di San Giovanni" ottenuta lasciando infondere in una bacinella d'acqua fiori ed erbe spontanee raccolte durante la notte, ed usata per risciacquare mani e faccia l'indomani, con effetti propiziatori.

Io a queste associo anche la produzione artigianale del Nocino, liquore ottenuto dall'infusione di 30 noci verdi, raccolte durante la notte (tagliate in 4 parti) in un litro e mezzo di alcool, con aggiunta di zucchero, acqua, chiodi di garofano, cannella e scorze di limone. (Io seguo la ricetta tradizionale di Pellegrino Artusi, ma ci sono diverse metodologie di preparazione alternative, con rispettive proporzioni). Si lascia riposare al sole (agitandolo quotidianamente per rimescolare gli ingredienti) in un vaso di vetro ermetico, fino al giorno di ferragosto, dove viene filtrato ed imbottigliato, per essere poi bevuto non prima di Ognissanti a Novembre.

Emanuele Conti (Castelleone)

24 giugno 2021

514 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online