Lunedì, 26 settembre 2022 - ore 23.23

Infortuni sul lavoro nel settore delle costruzioni: prosegue il confortante calo

La nota di ANCE Cremona riprende i dati diffusi a livello nazionale

| Scritto da Redazione
Infortuni sul lavoro nel settore delle costruzioni: prosegue il confortante calo

Sono disponibili sulla banca dati statistica dell’INAIL i dati relativi agli infortuni totali e mortali nel settore delle costruzioni, aggiornati al 31 ottobre 2015. L’analisi mostra una significativa flessione degli infortuni totali e mortali, in atto ormai da diversi anni. Il trend è confortante in quanto continua a diminuire anche il dato degli infortuni rapportato al totale degli occupati. In particolare, il numero di infortuni indennizzati totali nel 2014 è diminuito del 16% rispetto all’anno precedente, confermando le riduzioni già avvenute negli anni passati. Anche l’incidenza degli infortuni totali rispetto al numero di occupati si è ridotta, passando da 25,8 nel 2013 a 22,7 nel 2014 per 1.000 occupati. Per quanto riguarda il numero di infortuni mortali, i dati evidenziano un calo di circa il 10% rispetto al 2013. È diminuita anche l’incidenza degli infortuni mortali rispetto al numero di occupati.

ANCE ha ritenuto opportuno predisporre un documento di analisi dei dati ufficiali dell’Inail relativi agli infortuni dal titolo La sicurezza sul lavoro: un investimento e non un costo. Il documento riporta, inoltre, alcune azioni e proposte che Ance intende sostenere a sostegno della sicurezza dei lavoratori. In particolare, in occasione dell’ultimo rinnovo del Contratto collettivo, è stata prevista l’istituzione di un Fondo prepensionamenti. Con riguardo alle proposte, Ance auspica che il lavoro degli operai edili venga ricompreso tra i lavori usuranti. Ulteriore obiettivo è la messa a punto del Contratto di cantiere che potrebbe rappresentare lo strumento più opportuno a gestire le attività di tutti coloro che operano nel cantiere, ricomprese quelle relative alla sicurezza e alla formazione.

921 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria