Sabato, 11 luglio 2020 - ore 10.47

L’Europa a due velocità porrà fine al Sogno Europeo di Matteo Cazzulani

In tutta onestà, l'"Europa dalle due velocità" porrà fine a quel Sogno Europeo che ha garantito pace per più di 50 anni.

| Scritto da Redazione
L’Europa a due velocità porrà fine al Sogno Europeo di Matteo Cazzulani L’Europa a due velocità porrà fine al Sogno Europeo di Matteo Cazzulani

L’Europa a due velocità porrà fine al Sogno Europeo di Matteo Cazzulani

In tutta onestà, l'"Europa dalle due velocità" porrà fine a quel Sogno Europeo che ha garantito pace per più di 50 anni. 🇺🇸 Let me be totally honest, a "Multispeed Europe" will literally kill the European Dream that has guaranteed more than 50 years of peace.

Nonostante ci sia molto da fare in ambito di diritti civili, i Paesi del Gruppo di Visegrád -Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia- sono molto più pro-Europa rispetto ai "Formidabili 4" che, Germania e Francia in particolare, sostengono Nordstream II, strizzano l'occhio ad Erdogan, e trattano il resto dell'Unione Europea come vassalli. Se solo la Polonia si fosse seriamente per la realizzazione dell'Intermarium, anziché pensare ad insabbiare la candidatura di Tusk, oggi non avremmo Merkel, Hollande e Gentiloni ad escludere l'Europa Centro Orientale dall'Unione Europea -un mio articolo a riguardo uscirà presso il sito del Centro Studi di Politica Internazionale "Strategia XXI". Stay tuned.

🇺🇸 Let me be totally honest, a "Multispeed Europe" will literally kill the European Dream that has guaranteed more than 50 years of peace. Even though they still have a lot to do with respect to civil rights, the V4 countries -Poland, Hungary, Czech Republic, Slovakia- are far more pro-Europe than the "Formidable 4", that, Germany and France in particular, support Nordstream II, flirt with Erdogan and always aimed at treating the rest of Europe as vassals. If only Poland had been seriously committed to the realization Intermarium, instead of trying to fire Donald Tusk's bid for EU Council Presidency, today we wouldn't have Merkel, Hollande and Gentiloni aiming at excluding Central Eastern Europe from the European Union -an article on the topic will be published soon on the website of the Center of Global Studies "Strategy XXI". Stay tuned!

Michael Gonchar Jan Pieklo Tomasz Bielecki Alessandro Zunino Daniele Marconcini Daniele Marconcini Damiano Zoffoli Brando Benifei Michał Szczerba Sara Anderlini Giuseppe Taverna Alessio Alberti Enrico Farinone Carlo Borghetti Olena Babakova Anatoliy Zymnin Massimiliano Di P

1380 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online