Sabato, 18 settembre 2021 - ore 15.26

L’UE PRONTA A LAVORARE CON BIDEN

| Scritto da Redazione
L’UE PRONTA A LAVORARE CON BIDEN

Italia e Usa sono “amici, alleati” con cui l’Unione ha compiuto un “gran tratto di strada”. A sottolinearlo sono la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, e il Presidente dell’Europarlamento David Sassoli, nei messaggi inviati al presidente – eletto degli Usa, Joe Biden.

“L'Unione europea e gli Stati Uniti sono amici e alleati, i nostri cittadini condividono i legami più profondi”, scrive von der Leyen. “Insieme – ricorda la presidente della Commissione Ue – abbiamo costruito un partenariato transatlantico senza precedenti, radicato nella storia comune e nei valori condivisi di democrazia, libertà, diritti umani, giustizia sociale ed economia aperta”. Un partenariato che “ha sostenuto per decenni l'ordine internazionale liberale, rimanendo un pilastro per la stabilità, la sicurezza e la prosperità su entrambe le sponde dell'Atlantico”.

Dunque “mentre il mondo continua a cambiare e appaiono nuove sfide e opportunità, la nostra rinnovata partnership sarà di particolare importanza”, sostiene von der Leyen, che conclude: “la Commissione europea è pronta a intensificare la cooperazione con la nuova amministrazione e il nuovo Congresso per affrontare le sfide urgenti che abbiamo di fronte, prima tra tutte la pandemia COVID-19 e le sue conseguenze economiche e sociali” così come i cambiamenti climatici, due dei temi su cui l’Amministrazione Trump ha “rotto” con l’Europa.

Temi che ora tornano in agenda, insieme a tanti altri perchè, come scrive Sassoli, “il mondo ha bisogno di un forte rapporto fra Europa e Stati Uniti, di un rilancio delle relazioni transatlantiche in grado di affrontare le sfide che il nostro tempo ci presenta. Con la pandemia del Covid 19, è la prima volta che Europa e Stati Uniti affrontano una sfida globale senza una visione comune. E questo rende meno efficaci le nostre risposte”.

“Ma non è solo la pandemia a chiedere un rapporto più saldo e concertato. Abbiamo valori comuni, un forte attaccamento alla democrazia e alla libertà”, aggiunge il presidente del Parlamento Ue. “Insieme possiamo lottare contro il cambiamento climatico, affrontare la transizione verde e la trasformazione digitale, impegnarci per la nostra sicurezza, contrastare il terrorismo e difendere i diritti umani. Un mondo con meno diseguaglianze – conclude – è interesse comune”. (aise) 

264 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria