Martedì, 03 agosto 2021 - ore 19.01

La Cremonese batte il Chievo 1-0 | Giorgio Barbieri (Cremona)

All'ultimo respiro, proprio come venerdì scorso a Livorno. La Cremonese batte il Chievo con una micidiale punizione di destro dal limite dell'area di Mogos al 90'e mette altri tre punti preziosissimi in classifica.

| Scritto da Redazione
La Cremonese  batte il Chievo 1-0 | Giorgio Barbieri (Cremona)

La Cremonese  batte il Chievo 1-0 | Giorgio Barbieri (Cremona)

All'ultimo respiro, proprio come venerdì scorso a Livorno. La Cremonese batte il Chievo con una micidiale punizione di destro dal limite dell'area di Mogos al 90'e mette altri tre punti preziosissimi in classifica.

Terza vittoria consecutiva, per la prima volta nella storia battuta la squadra veneta. Forse se Bisoli fosse stato chiamato prima sulla panchina della Cremonese ora potremmo guardare ai playoff, che sono comunque cinque punti più avanti.

 Invece il tira e molla di Rastelli, poi Baroni, poi di nuovo Rastelli, non ha dato alla squadra modo di crescere. I problemi di gioco esistono (e si sono visti anche questa sera) ma il carattere che questo allenatore ha saputo infondere ai giocatori è davvero incredibile. Stasera ha indovinato i cambi (un po' meno la formazione iniziale) e la mossa ha portato subito benefici: Parigini ha dato qualità e velocità al gioco, Castagnetti ha disegnato qualche lancio profondo, Mogos ha regalato il gol della vittoria . Tanto per raccontare la carica che trasmette questo allenatore vi racconto un episodio. Mancava pochissimo alla fine della partita e si era sullo 0-0. Bisoli, a bordo campo, si mette a gridare 'Manca un minuto alla fine, non abbiamo paura'.

Questo prima dell'azione di Parigini sulla sinistra che poi porterà al calcio di punizione vincente.

Il Chievo non ha giocato male, ha elementi che sanno palleggiare e portare palla. Ma non ha chi tira in porta, una sola volta Ravaglia ha dovuto accartocciarsi per bloccare un tiretto di Ceter. Per il resto tanta pressione, tanti calci d'angolo ma nessun tiro verso la porta. In compenso il loro numero uno nel primo tempo ha compiuto un autentico miracolo su tiro ravvicinato di Kingsley. La Cremonese purtroppo continua a faticare in fase di interdizione sulla fascia destra, dove si alternano giocatori uno più lento dell'altro. Così tutte le seconde palle finiscono inevitabilmente sul piede degli avversari. Ma a questo punto non si può fare più nulla. La carica di Bisoli sembra sufficiente a raggiungere il traguardo. Ma ci aspettano altre quattro battaglie

 

342 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online