Mercoledì, 30 settembre 2020 - ore 10.58

#coronavirus e sport La telefonata con Giorgio Barbieri: è giusto che lo sport in questa emergenza dia il suo contributo alla tutela della salute.

Abbiamo sentito il noto giornalista sportivo cremonese Giorgio Barbieri sui problemi che ha creato e sta creando l’emergenza sanitaria provocata dal coronavirus.

| Scritto da Redazione
#coronavirus e sport La telefonata con Giorgio Barbieri: è giusto che lo sport in questa emergenza  dia il suo contributo alla tutela della salute.

#coronavirus e sport La telefonata con Giorgio Barbieri: è giusto che lo sport in questa emergenza  dia il suo contributo alla tutela della salute.

Abbiamo sentito il noto giornalista sportivo cremonese Giorgio Barbieri sui problemi che ha creato e sta creando l’emergenza sanitaria provocata dal coronavirus.

I tifosi di tutti gli sport, calcio e basket in primo luogo, stanno  soffrendo parecchio in questo periodo  di blocco della partecipazione alle manifestazioni sportive che per il momento terminerà il prossimo 4 aprile.

Giorgio Barbieri però è stato chiaro: “ci sono interessi superiori , quali la salute dei cittadini, che vanno salvaguardati , quindi è giusto , che le manifestazioni sportive si svolgano senza pubblico”.

“Certamente-continua Barbieri- è brutto, insolito seguire le partite senza pubblico. Il tifo è importante per lo sport. Le società avranno anche grandi problemi economici ma questo mondo non poteva rimanere fuori dalla lotta al coronavirus. Ai tifosi va chiesto di avere pazienza. Sono certo che prevarrà in tutti lo spirito solidaristico ‘.

Red/welcr/gcst

Cremona 6 marzo 2020

 

Allegati audio:

Audio 1:

8759 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online