Lunedì, 12 aprile 2021 - ore 00.34

Lavori nei boschi irregolari, maximulta da 120mila euro

Sanzionato il titolare di un'impresa in Oltrepò Pavese

| Scritto da Redazione
Lavori nei boschi irregolari, maximulta da 120mila euro

 Il titolare di un'impresa di Sondrio, impegnata in un intervento selvicolturale in un'area boschiva nel comune di Rocca de' Giorgi (Pavia), nelle colline dell'Oltrepò Pavese, è stato multato con una sanzione di 123.658 euro per aver svolto il lavoro senza rispettare le norme tecniche forestali. A condurre gli accertamenti sono stati i militari della stazione carabinieri forestale di Zavattarello (Pavia).

In particolare è emerso che "i lavori svolti non rispettavano le norme tecniche forestali - si legge in un comunicato dell'Arma -, quali l'asportazione del materiale vegetale (ramaglia) ed il corretto taglio sulle ceppaie, e risultavano difformi da quanto dichiarato dall'impresa nell'istanza di taglio presentata alla Regione. In tale documento il titolare dell'impresa aveva infatti comunicato che avrebbe svolto un taglio di 'diradamento'. Di fatto però veniva accertata la realizzazione di un taglio di 'utilizzazione'. Tale diversa pratica, adottata sul bosco non ancora allo stadio di fustaia matura, comporta rilevanti conseguenze sulla qualità del bosco, convertendo il governo dello stesso da fustaia a ceduo, in violazione alla normativa regionale ed al Piano di Indirizzo Forestale, compromettendo di fatto la conservazione della copertura boschiva dell'area". (ANSA).

316 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria