Lunedì, 24 giugno 2024 - ore 04.43

Lettera al direttore di Matteo Piloni sull'ennesimo disservizio di Trenord

| Scritto da Redazione
Lettera al direttore di Matteo Piloni sull'ennesimo disservizio di Trenord

Egregio Direttore,

Altro giorno, altri disservizi. Stavolta sulla linea Cremona-Treviglio. Un convoglio merci di Trenord si è fermato questa mattina nella stazione di Castelleone e ha causato ritardi e cancellazioni dei treni passeggeri sulla linea Cremona-Crema- Milano, via Treviglio. La conseguenza è che il regionale 10615 (Treviglio 7:07 - Cremona 8:19) è stato cancellato e quello prima si è fermato a Castelleone lasciando a terra i pendolari. Treno, quest'ultimo, che non rientrerà nei conteggi dei ritardi, e quindi dei bonus, in quanto partito, ma mai arrivato a destinazione. Trenord funziona così. E anche per questo va cambiata!

Come? Ad esempio, con una gara europea per individuare un gestore serio, solido e affidabile. E da subito pretendere un serio piano di manutenzione dei mezzi. Perché anche i treni nuovi, senza un programma di manutenzione, servono a poco. Il "lombardismo", anche sul trasporto ferroviario, ha fallito!

Da un lato aumentano il costo dei biglietti e degli abbonamenti e dall'altro proseguono a colpi di bonus a causa dei continui disservizi. Risultato? Sperpero di risorse pubbliche e inefficienza.

Milano, 29 settembre 2022

 

Elena La Mura

Ufficio stampa Gruppo PD

Consiglio regionale della Lombardia

 

518 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria