Lunedì, 06 luglio 2020 - ore 13.02

Liberati dalla Polizia provinciale a Cremona solidale alcuni rapaci

| Scritto da Redazione
Liberati dalla Polizia provinciale a Cremona solidale alcuni rapaci

A Cremona Solidale: Liberati dalla Polizia provinciale a Cremona solidale alcuni rapaci
Interessante e diversa iniziativa a Cremona Solidale: una intensa
collaborazione tra Polizia Provinciale, educatori della azienda Cremona
Solidale e parenti dei ricoverati ha permesso di organizzare una mattinata
all'insegna della conoscenza e della cura per gli animali. Un gruppo di
agenti (*Bartesago, Tessaroli, Rizzi, Duca*), accompagnati dal loro
Comandante *Luigi Pigoli*, dal Vice Presidente della Provincia di
Cremona *Federico
Lena*, dal Presidente del Consiglio Provinciale *Carlo Alberto Ghidotti*,
hanno intrattenuto 90 ospiti della RSA e dei Centri diurni integrati e 15
ospiti dei centri diurni disabili per illustrare la loro attività di
controllo del territorio e di cura degli animali selvatici feriti. Hanno
portato con loro Nikita, il piccolo falco curato, adottato e divenuto
simbolo del Centro Recupero Animali Selvatici Cascina Stella in Castelleone
di proprietà della Provincia di Cremona. Momento di spettacolare attrazione
e di grande interesse per tutti la liberazione nel giardino di via Brescia
di alcuni rapaci oramai guariti e pronti per riconquistare l'aria aperta e i
propri spazi. I piccoli falchi, lasciati volare, hanno volteggiato a lungo
sul giardino di via Brescia lasciandosi ammirare dagli ospiti prima di
allontanarsi eleganti e finalmente liberi mostrando la loro bellezza e la
staordinaria apertura di ali.
L'Assessore *Luigi Amore*, presente ad ogni iniziativa di Cremona Solidale,
vicino anche umanamente ai ricoverati,  ha sottolineato l'opera di
educazione e di sensibilizzazione operata dalla Polizia Provinciale; il
Direttore Generale di Cremona Solidale *Angelo Gipponi* ha avuto parole di
sincero ringraziamento per gli agenti intervenuti, per i volontari che hanno
numerosi collaborato per rendere fattibile l'iniziativa.
Un finale a sorpresa: gli agenti hanno distribuito ai degenti ed ai ragazzi
dei Centri Diurni Disabili alcuni doni offerti generosamente dalle ditte *La
Fontana Bomboniere* di Trescore Cremasco, *Mammut Store* di Galli Fiorenzo
di Romanengo. Foto finale con ospiti ed agenti ed una poesia letta da *
Giangi*, un agente un po' speciale, che, con parole affettuose e commosse,
ha ringraziato gli ospiti convenuti per la bella giornata trascorsa insieme.

Il Vice presidente
Foderaro Giuseppe

2993 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria