Domenica, 20 settembre 2020 - ore 00.16

LNews-MILANO. WEEK END A PALAZZO LOMBARDIA: MOSTRA SALVATORE FIUME

PRESIDENTE FONTANA: 'ATELIER FIUME' MERITA DI ESSERE VISITATO ASSESSORE GALLI: CULTURA ELEMENTO CARDINE DELLA NOSTRA AZIONE

| Scritto da Redazione
LNews-MILANO. WEEK END A PALAZZO LOMBARDIA: MOSTRA SALVATORE FIUME

LNews-MILANO. WEEK END A PALAZZO LOMBARDIA: MOSTRA SALVATORE FIUME E VISITE AL BELVEDERE DEL 39ESIMO PIANO, INGRESSO GRATUITO

PRESIDENTE FONTANA: 'ATELIER FIUME' MERITA DI ESSERE VISITATO ASSESSORE GALLI: CULTURA ELEMENTO CARDINE DELLA NOSTRA AZIONE

(LNews - Milano, 25 ott) Palazzo Lombardia propone anche per questo week end un interessante programma, favorito - secondo le previsioni - da un clima mite e soleggiato.

Ultimi giorni, fino a mercoledi' 29 ottobre, nello 'Spazio Espositivo' della Regione (via Galvani 27), per visitare la mostra dedicata alla coppia di artisti Salvatore Fiume e sua figlia Laura.

E domenica ci sara' anche la possibilita' di salire al Belvedere del 39° piano (accessibile dalle ore 10 alle 18) per guardare Milano e le montagne lombarde da un punto d'osservazione privilegiato e unico (ingresso piazza Citta' di Lombardia-N1).

PRESIDENTE FONTANA: MOSTRA INTERNAZIONALE - "La mostra 'Atelier Fiume' - spiega il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana - e' un evento di respiro internazionale e merita davvero di essere visitata. Cosi' come invito tutti ad ammirare il panorama mozzafiato che si puo' ammirare dal nostro Belvedere".

ASSESSORE CULTURA CENTRALE - "Potenziare l'offerta di cultura e promuovere l'apertura ai cittadini - spiega l'assessore all'Autonomia e Cultura Stefano Bruno Galli - rappresentano un mandato da onorare, per rendere sempre piu' fruibile l'immenso patrimonio di questa grande regione. I cittadini potranno vivere una domenica tra la bellezza artistica delle opere dei Fiume e quella ambientale garantita dal Belvedere".

LA MOSTRA - A piu' di vent'anni dalla scomparsa di Salvatore Fiume, l'esposizione 'Atelier Fiume' celebra un sodalizio artistico e umano che li ha portati a lavorare e a sperimentare nell'arte dal 1976 al 1997, nei grandi spazi di una ex-filanda a Canzo, in Brianza, fra studi di pittura e laboratori di ceramica, serigrafia e litografia.

LE OPERE - Le opere di Salvatore Fiume scelte per questa mostra appartengono a un arco produttivo che va dal 1964 al 1996. Quelle di Laura, invece, sono state realizzate dopo la scomparsa del padre, fra il 2006 e il 2019, e celebrano il mondo del design attraverso opere in ceramica e d'arredamento per interni e collaborazioni con aziende prestigiose.  Le opere esposte sono un omaggio all'opera di tre grandi architetti: Gio Ponti, Paola Navone e Philippe Starck.  La figura di Gio Ponti fu molto importante nella vita di Salvatore Fiume e della sua famiglia perche' fu lui a commissionargli i dipinti per i transatlantici Giulio Cesare e Andrea Doria negli anni '50. Laura invece ha dedicato al grande architetto cinque opere, ispirandosi agli elementi del suo lavoro che piu' l'hanno colpita

La mostra e' a ingresso libero: domenica dalle ore 14 alle 18.  

 

250 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online