Lunedì, 21 gennaio 2019 - ore 14.28

Lombardia ERSAF: siglato l'accordo integrativo regionale per gli impiegati e gli operai agricoli e forestali lombardi

La delegazione trattante di ERSAF, le OOSS sindacali ed i Consorzi forestali lombardi hanno sottoscritto il 6 dicembre scorso il contratto integrativo regionale di lavoro per impiegati ed operai agricoli e forestali lombardi.

| Scritto da Redazione
Lombardia ERSAF: siglato l'accordo integrativo regionale per gli impiegati e gli operai agricoli e forestali lombardi

Lombardia ERSAF: siglato l'accordo integrativo regionale per gli impiegati e gli operai agricoli e forestali lombardi

La delegazione trattante di ERSAF, le OOSS sindacali ed i Consorzi forestali lombardi hanno sottoscritto il 6 dicembre scorso il contratto integrativo regionale di lavoro per impiegati ed operai agricoli e forestali lombardi. L’accordo prevede un incremento in busta paga del 2% del salario attualmente erogato ed il riconoscimento di specifiche indennità per gli operai correlate alla peculiarità delle attività che essi sono chiamati a svolgere.

Sul punto è intervenuto il presidente di ERSAF Alessandro Fede Pellone che ha così chiarito: “Io sono estremamente soddisfatto dell’accordo concluso, e così i vari partner che hanno partecipato alle trattative per il rinnovo del contratto. Il nuovo accordo regionale riprende, a distanza di parecchi anni dall’ultimo contratto siglato, le fila dei rapporti con tutti i rappresentanti dei lavoratori ed i consorzi forestali a testimonianza del netto miglioramento delle relazioni sindacali, tutto ciò a beneficio ed a garanzia dei quasi 250 lavoratori lombardi occupati nel settore”.

Se il modello così strutturato dal nuovo contratto aziendale ERSAF armonizza le politiche retributive dell’ente, dà anche avvio ad un sistema di erogazione dei compensi finalizzato a premiare le performance individuali ed incentivare la produttività dei propri impiegati ed operai.

Le relazioni sindacali in ERSAF sono proseguite nelle trattative per il rinnovo del contratto decentrato integrativo per i dipendenti pubblici, concluse con la sottoscrizione della pre intesa sindacale nella serata di martedì 11 dicembre. Si tratta del primo contratto siglato in applicazione del nuovo Contratto Collettivo Nazionale del Comparto Funzione Pubblica. La pre intesa sindacale ripartisce le risorse del fondo decentrato, cura i diversi aspetti delle relazioni sindacali, stabilisce i criteri per l’attribuzione dei premi correlati alle performance e quelli per la definizione delle procedure per le progressioni economiche, insieme ad alcune indennità di rischio e per specifiche professionalità. A margine dell’accordo è stata siglata anche l’intesa per la fruizione delle ferie ad ore e quella per la gestione innovativa dell’importante parco automezzi dell’ente.

 

 

 

 

220 visite

Articoli correlati