Lunedì, 15 luglio 2024 - ore 10.00

Matteo Piloni (Pd) il 12 e 13 febbraio si vota Io ci sono

Volantinaggio alla stazione di Crema. Basta violenza contro gli operatori sanitari

| Scritto da Redazione
Matteo Piloni (Pd)  il 12 e 13 febbraio si vota Io ci sono Matteo Piloni (Pd)  il 12 e 13 febbraio si vota Io ci sono

Matteo Piloni (Pd)  il 12 e 13 febbraio si vota Io ci sono

Volantinaggio alla stazione di Crema. Basta violenza contro gli operatori sanitari

Volantinaggio alla stazione di Crema. Si invia di seguito un breve comunicato relativo al volantinaggio che il consigliere Piloni, ha svolto questa mattina  davanti alla stazione di Crema,  insieme ai giovani del Partito Democratico, per spiegare le proposte del Partito Democratico per il rilancio della mobilità su ferro in Lombardia. Tra le proposte ci sono la gratuità del servizio per gli under 25, tariffe differenziate per lavoratori, disoccupati e anziani, l’ aumento dei collegamenti ferroviari regionali e interregionali , l’aumento della sicurezza sui treni e nelle stazioni, ed il rinnovo del parco mezzi.

"Ultimo giorno di campagna elettorale in stazione a Crema per chiedere un trasporto pubblico efficiente e sicuro. Ritardi e soppressioni sono all'ordine del giorno. Negli ultimi 3 anni Trenord ha perso 270mila pendolari al giorno. Nella regione più inquinata d'Europa serve investire e incentivare il trasporto pubblico. Noi proponiamo, ad esempio, la gratuità per gli under 25."

Basta violenza contro gli operatori sanitari  Egr. Direttore,     gli episodi di violenza degli ultimi giorni registrati nei pronto soccorsi di Cremona, Crema e Casalmaggiore a danni degli operatori sanitari, non sono purtroppo isolati. Tra il 2016 e il 2019, prima del covid, in Lombardia si sono registrate 4887 aggressioni, spesso a danno di infermieri ma non solo. Anche per questo motivo nel 2020, come gruppo del Partito Democratico, abbiamo presentato una proposta di legge per investire sulla prevenzione del fenomenico, che è stata votata e approvata nel giugno 2020 ma, purtroppo, e gli episodi nella nostra provincia lo dimostrano, ancora inattuata. La legge di regione Lombardia prevede, oltre ad un tavolo tecnico regionale che deve mettere in campo le soluzioni necessarie, anche l’installazione di telecamere e protocolli con le forze dell’ordine per garantire la presenza di presidi, oltre ad una formazione specifica dedicata agli operatori.

Ad oggi la Giunta Fontana non ha dato attuazione a questa legge che, ricordo, essere stata approvata nel giugno 2020 e che, come dimostrano gli episodi che hanno coinvolti i nostri privati, è assolutamente necessaria. Grazie alla Prefettura per essere intervenuta ed essersi fatta carico della situazione. Ma dov’è la Regione guidata da Fontana? Perché non è intervenuta in questi tre anni per concretizzare una legge che si occupa proprio di questo?

Matteo Piloni – consigliere regionale PD

 

 

 

468 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online