Venerdì, 17 settembre 2021 - ore 18.00

MAURIZIO LANDINI (Cgil) , IL GREEN PASS NON DISCRIMINI I LAVORATORI

Non abbiamo nulla in contrario all'estensione del green pass, ma non può diventare uno strumento per le imprese per discriminare e licenziare.

| Scritto da Redazione
MAURIZIO LANDINI (Cgil) , IL GREEN PASS NON DISCRIMINI I LAVORATORI

MAURIZIO LANDINI (Cgil) , IL GREEN PASS NON DISCRIMINI I LAVORATORI

“Non abbiamo nulla in contrario all'estensione del green pass, ma non può diventare uno strumento per le imprese per discriminare e licenziare. Abbiamo ribadito che in ogni caso, anche se vaccinati, bisogna mantenere tutte le norme di sicurezza previste dai protocolli, cioè la mascherina, il distanziamento, la sanificazione, ed affrontare il tema della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro facendo degli investimenti”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini al termine dell'incontro con il Presidente del Consiglio Mario Draghi sul green pass per i lavoratori.

Inoltre, ha proseguito il leader della Cgil “abbiamo posto un’altra questione, quella del ritiro dei licenziamenti. Le multinazionali hanno aperto procedure in modo inaccettabile e irrispettoso nei confronti dei lavoratori, del Governo e delle Istituzione del Paese. Abbiamo chiesto una verifica dell’accordo che abbiamo sottoscritto e l’apertura di tavoli di confronto sulle filiere produttive coinvolte nei processi di cambiamento ambientale e di riconversione produttiva”.

466 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online