Giovedì, 25 aprile 2019 - ore 10.37

Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia in trasferta Rezzago

Terza trasferta estiva per il farmers’ market della Certosa di Pavia MEC - Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia in trasferta Rezzago (Como) Piazza Felice De Mattia 24 Luglio 2016 Dalle 10 alle 19

| Scritto da Redazione
Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia in trasferta Rezzago

Certosa di Pavia, Luglio 2016 – Fedele alla missione di portare in tour le eccellenze enogastronomiche a filiera corta del triangolo del gusto steso tra le province di Pavia, Alessandria e Piacenza, il MEC - Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia domenica 24 luglio farà tappa a Rezzago in provincia di Como.

Il MEC - Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia avrà il compito di raccontare la cultura del gusto di Lombardia e Piemonte, con le sue ricchezze enogastronomiche capaci di solleticare il palato del pubblico. Una vetrina di sapori del triangolo del gusto dell’Oltrepò, del Pavese e della Lomellina, zona ad alta intensità golosa, stesa tra le province di Pavia e Alessandria caratterizzata da specialità quali vino dell’Oltrepo Pavese, riso della Lomellina, salame d’oca e salame di Varzi, offelle di Parona, formaggi ovini e vaccini del Canavese, mostarde ad accompagnare formaggi e carni. Tipicità che il pubblico potrà degustare domenica 24 Luglio, dalle 10 alle 19, in piazza Felice Di Mattia.

Trasferta golosa in provincia di Como, a Rezzago, piccolo borgo della Vallassina caratterizzato da antiche case di pietra di un grigio quasi giallo, perché fatto con la pietra locale. E, come attorno ad un cuore più grande, le piccole case di pietra sono strette le une alle altre, divise solo da viuzze strette e contorte. Paesino a 670mt sul livello del mare, Rezzago è conosciuta per il fenomeno naturale dei cosiddetti funghi di terra o piramidi di erosione, formazioni rocciose che si possono vedere non lontano dal centro abitato. Queste curiose architetture naturali si sono formate dall'azione erosiva degli agenti atmosferici che hanno modellato il terreno poco coerente del versante della montagna sotto dei massi erratici che l'hanno invece protetto come ombrelli. Il risultato sono sculture naturali a forma di fungo, la cui cappella è costituita dal masso erratico (anche di notevoli dimensioni) ed il cui gambo è costituito da terra e pietrisco.

In calendario nella giornata di domenica anche il concerto della Bellagio Festival Orchestra che si terrà alle 21 nella chiesa medievale dei Santi Cosma e Damiano, per l’occasione suggestivo teatro: in programma musiche, tra gli altri, di Haendel e Vivaldi.

887 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria