Lunedì, 16 settembre 2019 - ore 04.03

Milano, La Conta invita a partecipare al concerto “ Dolcissimo Respiro”

Il programma del concerto è dedicato ad uno dei momenti fondamentali della storia della musica

| Scritto da Redazione
Milano, La Conta invita a partecipare al concerto “ Dolcissimo Respiro”

Invito partecipare al concerto“DOLCISSIMO RESPIRO” - musiche dal ‘600 italiano e dal ‘600 inglese con SABINA MACCULI e MASSIMO LONARDI, organizzato da Milano a Memoria in collaborazione con l'Associazione La Conta, che ci sarà domenica 20 luglio 2014 alle ore 19,00, in Piazza Diaz 7 Milano. In particolare SABINA MACCULI, soprano e MASSIMO LONARDI, liuto, eseguiranno una selezione di splendide arie e madrigali dei maggiori autori italiani ed inglesi del ‘600. Un concerto di rara bellezza con due artisti di altissimo livello, assolutamente da non perdere!! L’ingresso al concerto è di 12 euro cad. con consumazione. Vi saremo grati se vorrete aiutarci nell’organizzazione con vostra prenotazione telefonando ai numeri: 02.49438217 – 366.8732355 - 329.4709020

DOLCISSIMO SOSPIRO: Il programma del concerto è dedicato ad uno dei momenti fondamentali della storia della musica: il passaggio, avvenuto in Italia tra la fine del ‘500 e l’inizio del ‘600, dallo stile del tardo Rinascimento a quello del primo Barocco. Questo periodo storico fu caratterizzato dalla nascita del teatro musicale, alla quale diede un importante contributo l’esperienza maturata nell’ambito della Camerata de’Bardi: Quest’accademia, formata da filosofi, musicisti e filologi, cercando di riscoprire e recuperare la forme musicali dell’antichità, diede l’avvio ad un processo di semplificazione che, riducendo la complessa polifonia rinascimentale all’essenza della “voce sola” accompagnata dal basso continuo, permise l’espressione immediata e teatralmente efficace del testo poetico. Alle arie di carattere popolaresco ed ai Madrigali dei maggiori autori italiani dell’epoca abbiamo accostato brani di Henry Purcell, uno fondatori del teatro musicale inglese che possiamo annoverare fra massimi compositori di tutti i tempi.

SABINA MACCULI: “Grande artista, intelligente, eclettica dalla importante presenza vocale, capace di un’articolazione intensa ed espressiva nel genere drammatico, quanto svagata e capricciosa in quella d’evasione”…”dotata d’una autorità’ artistica che lascia il segno in chi l’ascolta.”(  La Provincia di Como M. Terraneo Fonticoli – Festival Traiettorie Sonore )Si è diplomata in Canto Lirico  presso il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila e laureata  in Musica Vocale da Camera presso il Conservatorio G.Verdi di Milano con il massimo dei voti , la lode e la menzione di merito. Si è perfezionata in musica antica, sacra e profana all’Accademia Chigiana di Siena col M° R. Clemencic e in seguito con J. Savall per il repertorio antico francese, in musica da camera tedesca col M° H. Deutsch e K.Peter Kammerlander e in musica da camera francese con D. Baldwin. Nata ad Offenbach/m, da genitori Salentini , soprano Belcantista, è cantante versatile che spazia dall’opera, all’operetta dalla musica Antica alla  musica contemporanea, affermandosi anche come raffinata Liederista. Insignita del premio “Begnamino Gigli” è vincitrice di diversi concorsi tra cui quello Internazionale del “Teatro Lirico Sperimentale” di Spoleto debuttando come Amina nella Sonnambula di V. Bellini. Ha cantato ed è stata applaudita come protagonista in tantissimi teatri e palcoscenici tra i quali si ricordano: Il Filarmonico della Scala,l’Auditorium Verdi di Milano, l’Auditorium Paganini Parma, il Dal Verme di Milano, il Piccolo Teatro Studio di Milano, il Regio di Torino, l’Opera di Roma, la Sala Nervi Roma, il Bellini di Catania, il Comunale de L’Aquila, il Comunale di Salerno, il Comunale di Firenze, il Comunale di Bologna, il Sferisterio di Macerata, Il Verdi di Trieste, il Petruzzelli di Bari, il Festival di Bellagio, il Festival Nuova Consonanza, il Festival di Villa Massimo Roma, la Musica Verticale, il B. Barattelli de L’Aquila, il Mittelfest di Udine, il Festival SpazioMusica, il Festival Traiettorie Sonore, il Fetival Nuova Musica Macerata, la IUC di Roma, il Cantiere di Montepulciano, la Società dei Concerti Milano, e ancora a Lima, Quito, Tbilisi, Kyoto, Abu Dhabi, Friburgo, Parigi, Monaco di Baviera e Sofia. Ha collaborato con vari direttori d’orchestre e/o registi tra i quali: S. Argiris, B. Bartoletti, D. Gatti , B. RigacciI, B. Casoni, P. Maag, E. Zu Guttenberg, U. Theimer, J. Kovazs V. Ghiaurov, O. Rudner, L. Biagioni, D. Renzetti, T. Severini, B. Aprea, M. De Bernart, A. Veronesi, G. Taverna , A. Calcagnile, G. Pressgurger, D. Krief, N. Joel, G. Cobelli, F. Crivelli, M. Scaglione, A. Piccardi, B. DeTomasi, I. Stefanutti, U. Gregoretti, F. Tiezzi. Ha inciso e registrato per la Decca, Denon, RAI-ERI, Stradivarius, RCA, ARTS, Melograno, Splasc(h) records, ZYX records (Usa ), Radio Vaticana, RAI 3, RAI Radio1, RAI Radio3, Bayerische Rundfunk di Monaco di Baviera, IRCAM Centre Pompidou di Parigi. Ha registrato trasmissioni per RAI 3, RAI Radio1, RAI Radio3, Piazza Verdi Radio 3 RAI InternationalL, Bayerische Rundfunk di Monaco di Baviera, IRCAM Centre Pompidou di Parigi.

MASSIMO LONARDI è nato a Milano, ha studiato composizione con Azio Corghi e si è diplomato in chitarra classica con Ruggero Chiesa presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. In seguito si è specializzato nella prassi esecutiva del liuto seguendo seminari  di studio a Milano, Firenze, Venezia e Basilea con il liutista Hopkinson Smith. Svolge attività concertistica in Italia e all’estero. Ha curato edizioni di opere di Claudio Monteverdi e Girolamo Frescobaldi, una raccolta  di musica popolare tedesca in collaborazione con Brigitte Gras e uno studio sulla realizzazione liutistica del basso continuo. Ha preso parte a registrazioni radiofoniche e televisive ed effettuato cinquanta incisioni discografiche collaborando con numerosi gruppi di musica antica, tra i quali il Conserto Vago da lui fondato con la clavicembalista Ero Maria Barbero. Come solista ha registrato cd dedicati a Francesco da Milano e Petro Paulo Borrono, a  Joan Ambrosio Dalza e alle composizioni per vihuela di Luys Milan. Ha inciso antologie dedicate alle musiche per arciliuto del Barocco italiano, alle composizioni per chitarra rinascimentale (Comienca la musica para guitarra), ai compositori spagnoli (Libros de musica para vihuela) e alla musica del tempo di Leonardo da Vinci (La figurazione delle cose invisibili, con la cantante Renata Fusco). Il cd monografico dedicato alle composizioni per liuto di John Dowland ha vinto il primo premio per la musica strumentale “Musica e Dischi” .  Ha registrato i Concerti e Trii per liuto ed archi di Antonio Vivaldi e le Villanelle alla napolitana con Renata Fusco  per la rivista Amadeus e, per la  Rivista Classic Voice, coll.Antiqua, Musiche per liuto nelle stampe veneziane del’500. Da alcuni anni collabora con Matteo Mela e Lorenzo Micheli  con i quali ha registrato un cd dedicato alle musiche per liuto, chitarra barocca e tiorba di Andrea Falconieri (La Suave Melodia).  Insegna  liuto e musica d’assieme per strumenti antichi presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali Franco Vittadini di Pavia, la Scuola di Musica Antica di Venezia ed i corsi estivi “Chitarra e altro” di Brisighella e “ILMAestate”di San Vito al Tagliamento. Dal 1990 è succeduto a Ruggero Chiesa nell’insegnamento presso i corsi  internazionali di perfezionamento di Gargnano.

Associazione La Conta Milano

 

1038 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

CAP CON LA NUOVA TARIFFA DELL’ACQUA, PER I CITTADINI DEI COMUNI DEL MILANESE RISPARMIARE È FACILE, BASTA COMUNICARE LA RESIDENZA

CAP CON LA NUOVA TARIFFA DELL’ACQUA, PER I CITTADINI DEI COMUNI DEL MILANESE RISPARMIARE È FACILE, BASTA COMUNICARE LA RESIDENZA

Risparmiare sulla bolletta dell’acqua è ancora più facile. Quota fissa per ogni componente del nucleo famigliare, costo agevolato per ben 33 metri cubi d’acqua, sono solo alcuni degli elementi inseriti a vantaggio del consumo responsabile degli abitanti dell’hinterland milanese. L’importante è comunicare i propri dati al gestore del servizio idrico.
Fridays For Future Milano . La Casa è in Fiamme

Fridays For Future Milano . La Casa è in Fiamme

Nella mattinata di sabato 20 u.s. l’Italia ha assistito alla prima grande mobilitazione contro i finanziamenti all’industria del fossile. In decine di città lungo tutto lo stivale gli attivisti di #fridaysforfuture – il movimento di giovani nato dalla sedicenne svedese Greta Thunberg – hanno inscenato proteste e flash mob di fronte alle sedi di Unicredit e Intesa San Paolo, tra i maggiori finanziatori delle corporations del gas, del petrolio e del carbone.