Domenica, 26 giugno 2022 - ore 15.34

MIRABELLI (PD): LA MAFIA ESISTE, METTE IN DISCUSSIONE LA NOSTRA LIBERTÀ

| Scritto da Redazione
MIRABELLI (PD): LA MAFIA ESISTE, METTE IN DISCUSSIONE LA NOSTRA LIBERTÀ


“La Giornata per la memoria e l’impegno contro le mafie oggi è più che mai importante. Serve a non dimenticare le vittime e i martiri uccisi per aver combattuto contro la criminalità organizzata, a ricordare che le mafie mettono in discussione ogni giorno le nostre libertà e la nostra sicurezza anche quando scelgono un profilo basso. Vogliono far credere che non ci sia più pericolo per poter investire liberamente i guadagni illeciti e criminali nella economia legale inquinandola, se una parte dell’economia è in mano alle mafie la stessa democrazia viene colpita. Sottovalutare il pericolo e abbassare la guardia è sbagliato e pericoloso. La giornata di oggi serve a dire che la mafia esiste, è un cancro che va combattuto e sconfitto anche in nome dei tanti che si sono sacrificati per combatterla”. Lo afferma il senatore milanese Franco Mirabelli, Vicepresidente del Gruppo PD al Senato e Capogruppo PD in Commissione Parlamentare Antimafia.

Oggi il senatore Mirabelli ha partecipato alla manifestazione per la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia organizzata dal presidio di Libera “Angelo Vassallo” e Avviso Pubblico, in collaborazione con Una Casa Anche Per Te e i Descargalab a Trezzano sul Naviglio.

 Questo l’intervento integrale del sen. Mirabelli a Trezzano sul Naviglio:

 “È una bella giornata; è importante che oggi si sia qui in tanti. Ci saranno molte persone alla manifestazione di Libera a Napoli e in molte realtà in cui si ricorda la celebrazione del 21 marzo, che ha due obiettivi: la memoria, il ricordare le tante vittime innocenti delle mafie e ancora di più coloro che si sono battuti contro la mafia e sono rimasti sul terreno, colpiti dall’odiosa criminalità organizzata; e poi l’impegno, il rinnovare l’impegno contro le mafie. Oggi non è scontato rinnovare l’impegno contro le mafie.

Oggi non è detto che nel Paese ci sia una sensibilità su questo perché le mafie sparano meno, perché non fanno più stragi e le persone non vedono più quei fatti violenti e drammatici che abbiamo vissuto in passato.

Non deve passare l’idea che le mafie non esistono più o che le mafie non siano pericolose.

Non si deve abbassare l’allarme sociale. Il rischio c’è e, quindi, questa deve essere una giornata di rilancio.

Di fronte alle crisi c’è un rischio molto elevato che le mafie penetrino nella società civile e nell’economia.

C’è stata la pandemia. Oggi c’è la guerra e anche questo può aprire scenari e possibilità di infiltrazioni mafiose. Il PNRR può essere un’occasione per le mafie. Per questo va alzata l’attenzione.

Sbaglia chi dice che le mafie ormai non sono più un problema e, quindi, possiamo anche abbandonare alcuni pezzi di legislazione che sono stati fondamentali e che hanno consentito di combattere le mafie.

Le mafie sono ancora molto pericolose. Quando si possono intromettere miliardi di euro nell’economia legale, come le mafie vogliono fare e come stanno facendo, vuol dire che possono condizionare l’economia legale, vuol dire che questo Paese rischia di essere meno libero e la democrazia meno forte. Per questo abbiamo bisogno dell’impegno di tutti, soprattutto guardando al futuro. E oggi il messaggio deve essere che le mafie ci sono, sono ancora molto pericolose e vanno ancora combattute”.

 

Video dell’intervento del sen. Franco Mirabelli: https://youtu.be/cYuvfXMwjjg

212 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria