Domenica, 05 febbraio 2023 - ore 21.17

Mirco Poli (Lega Cr) Il passaggio di Zagni e Chiodelli a FdI ci sconcerta

Passare da Lega a Fratelli d’Italia lascia perplessi, nonostante alcuni punti in comune condivisi dalla coalizione

| Scritto da Redazione
Mirco Poli (Lega Cr) Il passaggio di Zagni e Chiodelli a FdI  ci sconcerta

Mirco Poli (Lega Cr) Il passaggio di Zagni e Chiodelli a FdI  ci sconcerta

Alla luce della decisione dei due ormai ex consiglieri della Lega Zagni e Chiodelli di passare al gruppo di FDI, il Segretario cittadino Mirco Poli, unitamente al Consiglio Direttivo della Sezione di Cremona e ai Consiglieri Comunali Sommi e Fanti, dichiara quanto segue.

«Dopo quindici anni di militanza di Zagni, è palese la delusione dal punto di vista umano a fronte di una scelta importante che, sebbene vada rispettata a livello personale, fa riflettere. Vi è comunque sconcerto all’interno del Direttivo di sezione, di cui anche Zagni era membro regolarmente eletto da qualche mese. Passare da Lega a Fratelli d’Italia lascia perplessi, nonostante alcuni punti in comune condivisi dalla coalizione. Va sottolineato come la Lega si contraddistingua nel porre l’accento su storiche battaglie identitarie, come l’autonomia differenziata.

Per quanto riguarda Chiodelli, alcune sue dichiarazioni meritano una breve riflessione. È stato appreso dallo stesso che tale decisione è stata maturata a lungo e nella consapevolezza di rispecchiarsi nei valori di FDI.  Peccato che il suo pensiero costante in tutto questo lasso di tempo non gli ha mai permesso nemmeno una volta di recarsi o almeno confrontarsi in sede (nonostante gli inviti) con le persone che lo hanno sostenuto e tutt’ora rappresentano il partito per cui è stato votato ed eletto. Va detto anche che da quando è stato eletto consigliere non ha mai praticamente frequentato la sezione, né partecipato a eventi e attività promosse dalla Segreteria. Il non aver mai interagito nonostante i numerosi inviti a partecipare, solleva la Segreteria da responsabilità rispetto a tale decisione.

Si è di fatto “ricostituito” un gruppo di persone che evidentemente conduceva da tempo un’attività di confronto in parallelo a quella della segreteria cittadina, al netto di azioni singole che, alla luce dei fatti, appaiono meramente di facciata a beneficio proprio e a discapito del lavoro di squadra di militanti e sostenitori sempre disponibili.

Evidentemente, tutti coloro che nel tempo si sono allontanati dal movimento non avevano solide motivazioni per impegnarsi politicamente ma rincorrevano mere ambizioni personali.

Il gruppo Lega in Consiglio Comunale, supportato dal gruppo di lavoro di sezione e dai militanti, continuerà a lavorare con impegno, come del resto ha sempre fatto, nell’esclusivo interesse e rispetto di chi ha riposto la propria fiducia nella Lega esprimendo con il voto. La coerenza che ci contraddistingue ci ricorda che “Della Lega non ci si serve, la Lega si serve”: a tal proposito, ringraziamo tutti quei militanti e sostenitori che davvero hanno sempre risposto in modo positivo e propositivo, partecipando e supportando attivamente le idee e le attività della Lega».

--

Ufficio Stampa

Lega Salvini Premier - Lega Lombarda

Segreteria cittadina Cremona

Segreteria provinciale Cremona

Viale Trento e Trieste 48

26100 Cremona

 

310 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online