Mercoledì, 26 gennaio 2022 - ore 19.04

MORTE AI VACCINATI - FRASI SHOCK DEI NOVAX CREMONA - VIDEO

Una voce fuoricampo'A morte i vaccinati aprite le galere'

| Scritto da Redazione
MORTE AI VACCINATI - FRASI SHOCK DEI NOVAX CREMONA - VIDEO

"'A MORTE I VACCINATI"' BRINDISI SHOCK DEI #NoVax

Il conto alla rovescia, lo stappo della bottiglia e la festa con baci e abbracci alla faccia del distanziamento e una voce fuoricampo "'A morte i vaccinati aprite le galere"'

Parole terribili e sdegnose pubblicate in diretta su Facebook dal Comitato Fortitudo Cremona,

a cui aderiscono alcuni No Vax cremonesi. Il filmato ha suscitato reazioni di sdegno e di condanna in tutta la provincia.

"QUELLA FRASE CI È SFUGGITA"

Il Comitato Fortitudo Cremona ha provveduto a rimuovere il video dai propri canali e ha pubblicato una nota in cui prende le distanze dall'esternazione incriminata: "Nel corso della serata dell’ultimo dell’anno abbiamo pubblicato un video celebrativo che aveva lo scopo di festeggiare un anno di lotta e di controinformazione che ha impegnato intensamente il nostro comitato. Purtroppo una persona presente alla festa che non appartiene al Comitato Fortitudo ha espresso una frase che nel baccano festoso ci è sfuggita e che troviamo assolutamente non in linea con il nostro pensiero e dalla quale prendiamo le distanze".

"SIAMO STATI INGENUI" La nota prosegue: "Noi siamo per la Pace, per la verità e l’amore fra le persone. Vaccinati e non. Il Comitato non ha mai augurato la morte a nessuno e accogliamo e aiutiamo economicamente tutti coloro che si rivolgono a noi. Con il presente messaggio vogliamo scusarci soprattutto perché siamo stati ingenui e leggeri e non abbiamo controllato il video prima di pubblicarlo. Il video in questione è già stato prontamente rimosso. Nel ringraziare comunque i media locali per essersi accorti di quella frase che provoca anche la nostra indignazione per cui la persona che ha pronunciato quelle parole è già stata allontanata e non parteciperà mai più alle nostre attività con nessun titolo, chiediamo agli stessi media di dare degno spazio e voce anche a tutti quei medici e infermieri che portano avanti una sana contro-informazione".

ZONAcheck

1212 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online