Lunedì, 25 ottobre 2021 - ore 07.03

Mostra ‘Metamorfosi’ 23 settembre ore 17:30 a Palazzo Fodri sede Net4market

Tiziana Cordani:La produzione più recente di Pignotti si innerva tutta nella materia quale elemento espressivo coagulante dell’essenziale nell’umano trascorrere

| Scritto da Redazione
Mostra ‘Metamorfosi’ 23 settembre ore 17:30 a Palazzo Fodri  sede Net4market

Mostra ‘Metamorfosi’ 23 settembre ore 17:30 a Palazzo Fodri presso la sede di Net4market

CSAmed inaugurazione della mostra “Metamorfosi” opere pittoriche di Giorgio Pignotti Net4market – CSAmed, azienda leader in ambito E-procurement, ospita da settembre a dicembre 2021, presso la sede di Palazzo Fodri, la mostra di Giorgio Pignotti intitolata “Metamorfosi”.

 L’esposizione, già allestita e visitabile in Corso Matteotti al civico 15, verrà inaugurata giovedì 23 settembre, alle ore 17:30, con la partecipazione del pittore, dell’amministratore unico di Net4market Gianmaria Casella e della critica d’arte Tiziana Cordani.

La mostra è aperta al pubblico con ingresso libero nel rispetto delle norme anti-Covid19. L’evento rientra nel calendario di eventi culturali, artistici e scientifici denominati Sotto il lucernario.

 “Quando dipingo ammetto l’atto pittorico come epigono della vita, con le sue immagini e le sue stratificazioni” afferma Giorgio Pignotti, “ma alla fine riconosco anche l’opposto. È il dubbio il cardine attorno al quale muovo la mia pratica.

 L’ambiguo può celare una rivelazione.” Delle sue “Metamorfosi” scrive Tiziana Cordani: “La produzione più recente di Pignotti si innerva tutta nella materia quale elemento espressivo coagulante dell’essenziale nell’umano trascorrere.

 La figura umana infatti pare disgregarsi, sciogliersi e smottare nel magma naturale, ora ordinato in paesaggi ora promiscuamente sconvolto e disordinato dalla natura che l’assorbe in un rivolgimento-stravolgimento che rimanda alle metamorfosi dei miti ancestrali quasi che un goyesco Cronos più che mai famelico si sia messo d’impegno nel divorare le sue creature.”

226 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online