Giovedì, 18 ottobre 2018 - ore 07.11

Nasce l’ Associazione ludica cremonese ‘La Buca del Coboldo’

Nata per volontà di un nutrito gruppo di ragazzi cremonesi, "La Buca del Coboldo" si pone come obiettivo la diffusione del gioco e della cultura ludica, in tutte le sue forme – gioco da tavolo, di società, di ruolo, di carte e di miniature – escludendo esplicitamente il gioco d'azzardo.

| Scritto da Redazione
Nasce l’ Associazione ludica cremonese ‘La Buca del Coboldo’ Nasce l’ Associazione ludica cremonese ‘La Buca del Coboldo’

Mercoledì 24 maggio alle 21:00, nella sede del New Blue Club di via Cadore, si è tenuta la festa inaugurale dell'Associazione ludica "La Buca del Coboldo".

Di fronte a numerosi soci e simpatizzanti, il Consiglio Direttivo, dopo una breve introduzione in cui sono state spiegate le finalità dell'Associazione, ha presentato i primi eventi allo studio e prossimi alla realizzazione – tra cui incontri con autori ed editori, tornei, e collaborazioni con altre realtà cremonesi anche al di fuori del panorama ludico. Inoltre "i coboldi" si sono attivati per cercare collaborazioni sinergiche con le associazioni ludiche delle città vicine, per imparare dalle loro esperienze ed avere più forza per realizzare, insieme, obiettivi ambiziosi.

Dopo un brindisi e un rinfresco, la serata è proseguita, come giusto per le finalità dell'associazione, giocando. Molti i titoli messi in gioco, una vera scoperta per chi crede che questo sia solo un passatempo per i più piccoli, e non conosce l'incredibile esplosione di creatività, vendite ed entusiasmo che il loro mercato sta generando.

Per informazioni visitare: la pagina facebook "La Buca del Coboldo" https://www.facebook.com/labucadelcoboldo/

Marco Delmiglio Vicepresidente

1807 visite

Articoli della stessa categoria

Anche la Cgil di Cremona al presidio di protesta a Milano contro #Orban e #Salvini

Anche la Cgil di Cremona al presidio di protesta a Milano contro #Orban e #Salvini

Anche la Cgil di Cremona di Cremona ha aderito e partecipato alla manifestazione indetta da Insieme senza Muri a Milano Piazza San Babila. Mentre il Governo incontra il presidente unghrese Orban, principale sostenitore delle politiche di respingimento e dei muri, la popolazione civile si unisce per manifestare lo sdegno verso l'attuale governo e la solidarietà ai migranti di ogni parte del pianeta.