Venerdì, 23 ottobre 2020 - ore 23.32

Paolo Carletti risponde al gruppo ‘Stoccafisso Cremona’ su commenti relativi al dipinto “Il Giudizio di Salomone” da sempre esposto in sala consulta.

La nota lamenta la scarsa attenzione dell'Amministrazione comunale nell'avere permesso l'affissione di manifesti raffiguranti opere d'arte che disturberebbero la sensibilità dei bambini.

| Scritto da Redazione
Paolo Carletti risponde  al gruppo ‘Stoccafisso Cremona’ su commenti relativi al dipinto “Il Giudizio di Salomone” da sempre  esposto in sala consulta.

Paolo Carletti risponde  al gruppo ‘Stoccafisso Cremona’ su commenti relativi al dipinto “Il Giudizio di Salomone” da sempre  esposto in sala consulta.

Egregio Direttore, abbiamo letto una nota del gruppo Stoccafisso Cremona, gruppo questo che non avevamo la fortuna di conoscere, nota peraltro corredata da un lenzuolo guarnito con amenità di scritte e simboli.

La nota lamenta la scarsa attenzione dell'Amministrazione comunale nell'avere permesso l'affissione di manifesti raffiguranti opere d'arte che disturberebbero la sensibilità dei bambini.

Infine lamenta il fatto che la Giunta abbia “attivato tale collaborazione nonostante il parere negativo di Commissione Cultura e del Consiglio Comunale”.

Ora, non sappiamo che fonti preziosissime di notizie abbiano gli stoccafissi cremonesi, ma possiamo assicurare che nè in Commissione Cultura, né in Consiglio Comunale si è mai trattato l'argomento.

Se però lor signori volessero onorarci di una visita a Palazzo Comunale, saremmo lieti di invitarli nella Sala della Consulta, quella per intendersi dove da anni si ricevono ospiti e si svolgono parte dei progetti realizzati dal Comune per i bambini, onde chiedere, in verità non solo a loro, un illuminato parere sul quadro che sovrasta la Sala da sempre, Il Giudizio di Salomone, dove un neonato viene tenuto per i piedi, nudo a testa in giù da chi brandisce una spada, pronto per essere tagliato a metà.

Cordiali saluti

Paolo Carletti,  Presidente del Consiglio Comunale di Cremona

 

734 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online