Sabato, 03 dicembre 2022 - ore 13.04

Pedemontana: dopo l’ex magistrato arriva l’ex colonnello della finanza di Dario Balotta

LEGAMBIENTE, SERVE UN ESORCISTA L'assemblea di Autostrada Pedemontana Lombarda ha nominato il nuovo presidente, che sostituisce l’ex magistrato Antonio Di Pietro con Federico Maurizio D'Andrea, ex colonnello nella Guardia di finanza.

| Scritto da Redazione
Pedemontana: dopo l’ex magistrato arriva l’ex colonnello della finanza di Dario Balotta

Con la recente nomina del direttore generale, Giuseppe Sambo (manager indicato dall’azionista di minoranza Gavio), si sono completati gli assetti del board di Pedemontana. Per la concessionaria di Autostrade lombarde,  più che ex magistrati o ex Colonnelli ci vorrebbe un esorcista per uscire dal “cul de sac” in cui si è infilata.  I lavori sono fermi da più di un anno, dopo aver speso tutta la dote di risorse pubbliche ben 1,2 miliardi di euro, per realizzare solo trentina di km di rete autostradale ma con un traffico di strada da paese, con  pedaggi salatissimi. Per reperire gli oltre 4 miliardi per completare l’opera non sono bastate le nuove iniezioni di risorse pubbliche come la recente garanzia regionale traffico di 450 milioni e i 350 milioni di defiscalizzazione statale. Se le banche non si fidano a finanziare il progetto vuol dire che l’opera è stata bocciata dal mercato. Il Governatore lombardo Roberto Maroni deve prendere atto di questa amara realtà.

 Dario Balotta  responsabile trasporti Legambiente lombardia

1582 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online