Domenica, 14 aprile 2024 - ore 12.58

Per l'Unione Europea il 2014 è stato anno disastroso

Per l'Unione Europea quest'anno è stato caratterizzato da polemiche, euroscetticismo ed insicurezza," - rileva il media tedesco Deutsche Welle

| Scritto da Redazione
Per l'Unione Europea il 2014 è stato  anno disastroso

Per la radio sono state particolarmente deleterie le elezioni dell'Europarlamento di maggio, che hanno visto il balzo dei partiti euroscettici e dei partiti di destra profondamente ostili nei confronti della UE. "Questi partiti hanno vinto le elezioni in Francia, Regno Unito e Danimarca," - rileva Deutsche Welle.

Gli altri problemi con cui si è imbattuta l'Unione Europea sono i mal di pancia di Londra e la sua probabile uscita dall'Europa, così come i problemi economici, che affliggono particolarmente l'Italia e la Francia. Inoltre per Deutsche Welle sono discutibili le nomine della Commissione Europea, i cui commissari lasciano a desiderare per esperienza e autorevolezza.

Deutsche Welle evidenzia che uno dei principali temi che hanno generato quest'anno divisione nella UE è stato il tema dell'immigrazione: mentre gli attivisti per i diritti umani hanno esortato gli europei ad accogliere i rifugiati dal Medio Oriente e dell'Africa, soprattutto in Europa è emersa l'idea che “non ci sono più posti." Inoltre i partiti populisti hanno contribuito a rafforzare negli europei l'idea che i loro governi non si interessano dei problemi dei cittadini comuni.

"Tuttavia la questione che ha messo più a nudo la crisi dell'Europa è stato il confronto con la Russia," - ritiene Deutsche Welle. Secondo la radio, proprio questa "amara esperienza" ha mostrato all'Europa "l'importanza di solidarietà e di unione", che quest'anno a Bruxelles sono mancate.

Fonte: Radio la Voce della Russia

1157 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria