Martedì, 19 febbraio 2019 - ore 09.47

Pescara-Cremonese (0-0) Con una punta vera avrebbe vinto di Giorgio Barbieri

La conferma più evidente arriva dal campo di Pescara. Con una punta vera (e non con il povero Strefezza, che fisicamente e per caratteristiche non può essere considerato tale) probabilmente la Cremonese avrebbe portato a casa i tre punti.

| Scritto da Redazione
Pescara-Cremonese (0-0) Con una punta vera avrebbe vinto di Giorgio Barbieri

Pescara-Cremonese (0-0) Con una punta vera avrebbe vinto di Giorgio Barbieri

La conferma più evidente arriva dal campo di Pescara. Con una punta vera (e non con il povero Strefezza, che fisicamente e per caratteristiche non può essere considerato tale) probabilmente la Cremonese avrebbe portato a casa i tre punti.

La squadra ha ritrovato il gioco ma anche stavolta è mancato il gol. E quindi urge risolvere il problema nei prossimi giorni. Perchè non ci si può presentare sabato prossimo allo Zini con il Palermo con la stessa formazione iniziale.

E non mi riferisco solo ai tiri in porta (che ci sono stati) ma al movimento che un attaccante alto e grosso può regalare negli ultimi sedici metri. Un problema che la società aveva ed ha ben presente. In giro non ci sono solo i Ciofani, i Lapadula e i Budimir. Ci sono magari giocatori meno quotati ma che rispondono alle esigenze di una squadra che sembra finalmente avere imboccato la strada giusta per quello che riguarda il gioco.

Rastelli ha scelto un modulo che funziona, manca solo il terminale d'area. Il 4-4-2 (chiamiamolo così, anche se i due davanti per adesso sono seconde punte) permette alla squadra di esprimersi in modo equilibrato. Il centrocampo (bene il nuovo acquisto Soddimo sino a che il fiato lo ha sorretto) non è mai schiacciato verso la difesa e quindi anche dietro si va meno in affanno. In casa della seconda in classifica la Cremo di questa sera avrebbe meritato di vincere.

Ma quante volte abbiamo detto la stessa frase quando i grigiorossi hanno giocato in trasferta? Anche con Mandorlini in panchina si è rischiato di vincere un paio di partite. E senza punte di ruolo probabilmente ripeteremo questa frase ancora nelle prossime puntate. Ecco perchè occorre intervenire al più presto. Anzi, sarebbe stato meglio essere già intervenuti. Oggi nel Padova ha segnato due gol Mbakogu, giocatore che non è costato nulla alla società veneta e che a Cremona sarebbe venuto con una gamba sola.

Certo, la fortuna non ci dà mai una mano. Il tiro di Piccolo nove volte su dieci sarebbe stato gol dopo che il pallone colpisce l'angolo interno dell'incrocio dei pali. Ma alla Cremo non va mai bene nulla. Stasera a me sono piaciuti la difesa tutta Ravaglia compreso, Soddimo, Piccolo e anche Boultam quando è entrato. Gli altri ordinati e sufficienti. Malino Emmers, spesso tagliato fuori e sempre in difficoltà nel duello con l'avversario di turno. Montalto? Pochi minuti e poche occasioni per farsi vedere. Il Pescara? Male. Tanto che mi domando come possa essere al terzo posto una squadra così...

212 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online