Domenica, 26 gennaio 2020 - ore 04.40

Il Tabellino di Giorgio Barbieri Campionato serie B e i grigiorossi di Marini pareggiano 0-0 a Monza

Il 13 dicembre 1998 Santa Lucia regala solo un punto alla Cremonese. Il campionato è di serie B e i grigiorossi di Marini pareggiano 0-0 a Monza. La partita è combattuta ma non ci sono reti. Cremonese in dieci dal 77' per l'espulsione di Arno (doppia ammonizione).

| Scritto da Redazione
Il Tabellino di Giorgio Barbieri Campionato serie B e i grigiorossi di Marini pareggiano 0-0 a Monza

Il Tabellino di Giorgio Barbieri Campionato serie B e i grigiorossi di Marini pareggiano 0-0 a Monza

 Il 13 dicembre 1998 Santa Lucia regala solo un punto alla Cremonese. Il campionato è di serie B e i grigiorossi di Marini pareggiano 0-0 a Monza. La partita è combattuta ma non ci sono reti. Cremonese in dieci dal 77' per l'espulsione di Arno (doppia ammonizione).

In panchina il giovane Gamba. Nel Monza tre giocatori che poi vestiranno la maglia grigiorossa: Masolini, Clementini e Campolonghi. Il punto non serve a sollevare la classifica grigiorossa, anche se dietro ci sono ancora cinque squadre.

MONZA-CREMONESE 0-0

MONZA: Aldegani, Moro, Oddo, Smoje, Cordone, Cavallo, Masolini, Cristiano (dal 58' Clementini), Annoni, Topic (dall'81' De Zerbi), Campolonghi (dal 75' Vignaroli). In panchina Calcinaghi, Bianchi, Crovari, Corrent. ALLENATORE Pierluigi Frosio.

CREMONESE: Razzetti, Zoppetti, Ungari, Galletti, Arno, Collauto, GuarnerimCompagnon, Albino (dall'81' Castellini), Ghirardello (dall'87' Vidallè), Pizzi. In panchina Arcari, Biemmi, Matrone, Serafini, Gamba. ALLENATORE Giampiero Marini.

ARBITRO Branzoni di Pavia, assistenti Toniolo e Sampirisi, quarto uomo Sassanelli

NOTE Espulso Arno al 77' per doppia ammonizione. Ammoniti Smoje, Cordone, Cavallo; Ungari, Galletti, Zoppetti. Calci d'angolo 9-8 a favore del Monza. Recupero primo tempo 3', secondo tempo 5'

 Torniamo indietro di dieci anni. Ieri abbiamo parlato di Bivi e oggi ricordiamo l'altro bomber di quella stagione di serie B della Cremonese: Gianfranco Cinello, autore di dieci reti utili per la promozione in serie A. Un attaccante straordinario per intelligenza e potenza di tiro, un giocatore che è rimasto legato alla Cremonese e che ogni anno partecipa alla tradizionale cena delle squadre di Bruno Mazzia, iniziativa che porta la firma di Montorfano e Nicoletti. Gianfranco Cinello è nato a Fagagna in provincia di Udine l'8 aprile 1962 ed è cresciuto nelle giovanili dell'Udinese. E' arrivato alla Cremonese nel 1988 proveniente come Bivi dalla Triestina. Trentasei le presenze in grigiorosso, dieci gol all'attivo. Poi l'anno dopo il passaggio all'Avellino. Ha chiuso la carriera nel 2002 con la maglia del Sevegliano. Ha giocato due partite in azzurro con l'Under 20 nel 1981. Ha vinto un campionato Primavera con l'Udinese nel 1980-81. Dopo avere lavorato come osservatore per Milan, Napoli e Real Madrid è stato per sette anni responsabile del settore giovanile dell'Udinese. Adesso si occupa dei giovani del Tolmezzo.

Del 'Cina il rosso' metto due foto. La prima di Ivano Frittoli, la seconda di qualche mese fa alla rimpatriata con l'allenatore Mazzia alla trattoria Alba con Mario Montorfano, il mister e Marco Nicoletti.

 

448 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online