Sabato, 06 marzo 2021 - ore 05.52

PIACENZA Sottoscritto ‘Progetto prevenzione e contrasto delle truffe a carico anziani’

Nella mattinata odierna il Prefetto Daniela Lupo e il Sindaco di Piacenza Avv. Patrizia Barbieri, alla presenza dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine hanno sottoscritto l’addendum «Progetto di prevenzione e contrasto delle truffe a carico delle persone anziane residenti nel Comune di Piacenza» che va ad integrare il «Patto per l’attuazione della sicurezza urbana», sottoscritto il 14 ottobre 2020.

| Scritto da Redazione
PIACENZA Sottoscritto ‘Progetto  prevenzione e contrasto delle truffe a carico anziani’

PIACENZA Sottoscritto ‘Progetto  prevenzione e contrasto delle truffe a carico anziani’

Nella mattinata odierna il Prefetto Daniela Lupo e il Sindaco di Piacenza Avv. Patrizia Barbieri, alla presenza dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine  hanno sottoscritto l’addendum «Progetto di prevenzione e contrasto delle truffe a carico delle persone anziane residenti nel Comune di Piacenza» che va ad integrare il  «Patto per l’attuazione della sicurezza urbana», sottoscritto il 14 ottobre 2020.

Il progetto di prevenzione e contrasto delle truffe a carico delle persone anziane residenti a Piacenza, per il quale l’Amministrazione comunale ha ottenuto – nell’ambito del Fondo appositamente istituito dal Ministero dell’Interno – un finanziamento di 36.285 euro, entra a far parte delle azioni previste dal citato Patto per l’attuazione della sicurezza urbana.

Il progetto promosso dal Comune di Piacenza avrà la durata di un anno e coinvolgerà Polizia Locale, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, in sinergia con le altre Istituzioni, in un percorso informativo rivolto alla terza età, per favorire la condivisione di nozioni utili a prevenire situazioni di rischio.

“Si tratta di un significativo progetto volto alla tutela di una delle fasce fragili della nostra comunità, che merita massima cura e protezione – commenta il Sindaco Barbieri – Grazie alla massiccia campagna di comunicazione, miriamo a sensibilizzare la popolazione anziana contro possibili tentativi di truffa ai loro danni, che le cronache ci raccontano come sempre più sofisticate, facendo spesso leva sulla sfera emotiva o sulle fragilità personali. Ringrazio le Forze dell’Ordine per la grande professionalità e cura con cui operano per la prevenzione e repressione di questi crimini e la Prefettura per la preziosa opera di coordinamento”

Anche in considerazione delle misure anti-Covid, il progetto non prevede distribuzione di opuscoli, ma saranno privilegiate forme di comunicazione pubblica, a cominciare dall’affissione di manifesti che chiariscano, con impatto visivo immediato, consigli importanti per tutelarsi da potenziali truffatori. La campagna di sensibilizzazione si concentrerà soprattutto nei luoghi più frequentati dalle persone anziane, ad esempio negli uffici postali, centri commerciali e supermercati, uffici comunali e ambulatori medici, biblioteche, mercati rionali e circoli ricreativi, definendo con la Prefettura e le Forze dell’Ordine la modalità corretta. Sono previsti, inoltre, momenti di incontro con le istituzioni coinvolte nel pieno rispetto delle disposizioni di tutela della salute.

E’ un’intesa, evidenzia il Prefetto Daniela Lupo, volta tra l’altro a promuovere una maggiore consapevolezza, per difendersi da un reato che spesso aggiunge, al danno materiale, un forte disagio psicologico per le vittime, talvolta restie a denunciare proprio per timore di essere colpevolizzate della propria buona fede anche mediante il coinvolgimento dei media locali.

Non mancheranno, se la situazione sanitaria lo consentirà nella seconda metà del 2021, spettacoli teatrali che porteranno in scena, grazie a compagnie anche dialettali, situazioni realmente accadute o potenziali, cercando di veicolare con leggerezza un messaggio fondamentale per proteggersi da un fenomeno purtroppo diffuso.

Sul sito della Prefettura di Piacenza e del Ministero dell’Interno – Dipartimento Pubblica Sicurezza – Polizia di Stato sono consultabili le campagne e le iniziative adottate per informare gli anziani.

162 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online