Lunedì, 18 novembre 2019 - ore 07.33

Pianeta Migranti. Deportati in Sudan da Ventimiglia.

Sono arrivati in Sudan ieri sera i migranti deportati da Ventimiglia.

| Scritto da Redazione
Pianeta Migranti. Deportati in Sudan da Ventimiglia. Pianeta Migranti. Deportati in Sudan da Ventimiglia. Pianeta Migranti. Deportati in Sudan da Ventimiglia. Pianeta Migranti. Deportati in Sudan da Ventimiglia.

Ieri pomeriggio un gruppo di 48 sudanesi, da mesi fermi a Ventimiglia, dopo che la Francia aveva chiuso il confine in spregio del Trattato di Maastricht fondante della libera circolazione tra i paesi dell’Unione europea, sono stati identificati dalle autorità sudanesi in Italia e sono stati deportati verso il loro paese d’origine.

Si tratta della prima deportazione di gruppo dal nostro paese, per di più verso uno stato definito come un “violatore seriale” dei diritti umani da analisti accreditati anche dalle agenzie dell’Onu. Il suo stesso presidente, Omar al Bashir, è accusato di genocidio, crimini i guerra e contro l’umanità dalla Corte penale internazionale con 10 capi d’accusa per episodi di cui l’esercito governativo si è macchiato in Darfur.

Proprio dal Darfur provengono la maggioranza dei sudanesi che approdano sulle nostre coste. Sono stati 9.000 l’anno scorso. Al 60% di loro è stato riconosciuto il diritto alla protezione umanitaria. Sono già 7.000 quest’anno, il 7% del totale dei migranti arrivati dalla Libia.

Il rimpatrio forzato è stato reso possibile dagli accordi di cooperazione per il controllo dei flussi migratori irregolari firmati all’inizio di agosto tra la polizia italiana e quella sudanese. Lo ha dichiarato esplicitamente il portavoce del Ministero degli esteri sudanese, Garib Allah.

Molte sono le prese di posizione contro il provvedimento. Il senatore Luigi Manconi, presidente anche dell’associazione A buon diritto, ha annunciato la presentazione di un’interrogazione immediata. Alessandra Ballerini, legale della Caritas ha dichiarato che si tratta di una: "Deportazione di massa, la loro vita ora è in pericolo". Attivisti di associazioni che danno sostegno ai migranti a Ventimiglia hanno tentato una manifestazione all’aeroporto di Malpensa da dove era prevista il loro imbarco, e per questo saranno processati.

In allegato riportiamo il comunicato di condanna di Nigrizia, che descrive nel dettaglio quanto avvenuto e le sue implicazioni rispetto alla violazione della Convenzione di Ginevra in materia di protezione dei richiedenti asilo.

http://www.nigrizia.it/notizia/no-allespulsione-forzata-di-sudanesi/notizie

 

 

1446 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online