Lunedì, 27 maggio 2024 - ore 04.44

PORTESANI (CDX) INAGURA SEDE:IO PARTO DA QUESTA PIAZZA SIMBOLO LORO INCAPACITA’

IL COMUNE VIETA IL SUPERMERCATO A PICENENGO MA SOLO PER MOTIVI TECNICI

| Scritto da Redazione
PORTESANI (CDX) INAGURA SEDE:IO PARTO DA QUESTA PIAZZA SIMBOLO  LORO INCAPACITA’ PORTESANI (CDX) INAGURA SEDE:IO PARTO DA QUESTA PIAZZA SIMBOLO  LORO INCAPACITA’ PORTESANI (CDX) INAGURA SEDE:IO PARTO DA QUESTA PIAZZA SIMBOLO  LORO INCAPACITA’ PORTESANI (CDX) INAGURA SEDE:IO PARTO DA QUESTA PIAZZA SIMBOLO  LORO INCAPACITA’

PORTESANI (CDX) INAGURA SEDE: MI HANNO ATTACCATO SU TUTTO MA IO PARTO DA QUESTA PIAZZA LUOGO SIMBOLO DELLA LORO INCAPACITA’ AMMINISTRATIVA

 “Andrea Virgilio e il centrosinistra si erano fatti paladini del  fair play in questa campagna elettorale. Come loro solito hanno fatto l’esatto contrario attaccandomi su tutto. Sono riusciti perfino a definirmi un criceto. Hanno alzato polveroni su fakenews sulle buche città, quando basta osservare minimamente le strade della città per rendersi conto della situazione. Mi hanno imposto il bavaglio con i direttivi dei quartieri. Hanno imputato, alla cooperativa che ho presieduto tutte le colpe per la cattiva manutenzione del verde pubblico. MI hanno accusato di incompetenza politica e amministrativa in tutti i settori quando è davanti agli occhi di tutti come questa giunta abbia trasudato di incompetenza amministrativa in tutti i settori in questi lunghissimi dieci anni. È evidente che il peso della cattiva gestione li fa straparlare”, Lo ha detto Alessandro Portesani candidato per il centro destra alle prossime elezioni amministrative inaugurando domenica la sede elettorale in un locale di piazza Roma a Cremona  

 “Abbiamo scelto piazza Roma, perché questo posto è l’esatto emblema di malgoverno di dieci anni da parte della Giunta Galimberti Virgilio – ha spiegato ancora Portesani . In questo luogo della città risulta essere evidente il degrado generale. Partendo dalle cosiddette ‘montagnole’ di piazza Roma. E’ più che chiara  la trascuratezza del verde con la presenza di topi e di nutrie nel parco dei bambini. L’elenco delle manchevolezze è lungo: scarsa illuminazione. Pessina frequentazione. Desertificazione dei negozi storici commerciali”.

 “Abbiamo scelto un luogo che per noi rappresenta la città reale contro la città dei sogni rappresentata da Galimberti e Virgilio”, ha proseguito Portesani. Nell’ultimo periodo sono stati annunciati dati, con dovizia di particolari e sono risultati incomprensibili ai cittadini perché non rappresentano la situazione reale della città.   Vogliamo essere vicini ai cittadini quindi ogni giovedi , in questa sede, dalle 18alle 19.30 ci sarà un aperitivo libero e aperto a tutti . Per chi vorrà conoscermi personalmente e per chi vorrà discutere con noi dei nostri progetti . La sede sarà aperta tutti i pomeriggi dalle 17.30 alle 19.30 e nel prossimo mese saranno previste anche aperture al mattino. Sarà un ascolto ‘vero’ ,orientato ad incidere sull’azione amministrativa,  Questa sede non è casa la cittadini perché la loro casa è la città di Cremona ma è solo un luogo di incontro”.

“Il vero voto utile per cambiare le sorti di Cremona è quello alla nostra coalizione.  Tocca a noi dare una visione alla città. Tocca a noi tornare a prenderci cura di Cremona”, ha concluso Portesani

------------------------------

PORTESANI (CDX) BADIONI (CONFCOMMERCIO)  HA FATTO OPERAZIONE VERITA’ A CUI NOI ADERIAMO. IL COMUNE VIETA IL SUPERMERCATO A PICENENGO MA SOLO PER MOTIVI TECNICI NON SI E’ MAI ACCORTO DEL DANNO CHE AVREBBE PROVOCATO.

 “Andrea Badioni, presidente di Confcommercio della Provincia di Cremona, con le sue dichiarazioni, ha fatto una necessaria operazione ‘verità’ sul diniego dell’autorizzazione per l'apertura del Grande punto vendita a Picenengo. Operazione che noi sosteniamo e a cui ci uniamo in maniera forte e decisa”, lo di ce Alessandro Portesani candidato per il centrodestra alla carica di sindaco di Cremona

 “Badioni, ha proseguito Portesani, ha detto due grandi verità. La prima: che lo stop è solo per motivici tecnici e non politici, la giunta Galimberti-Virgilio si è disinteressata all’impatto devastante che un progetto di questa portata potrebbe avere sul commercio locale e sull’ambiente e sulla qualità della vita dei cittadini. La seconda: che le associazioni di categoria come Confcommercio chiedono ascolto, ma che da Galimberti-Virgilio non è arrivato alcun segnale di ascolto, ma solo di chiusura”.

 “Come centrodestra – ha concluso Portesani – accogliamo l’auspicio dello stesso presidente di Confcommercio sulla progettazione condivisa con il territorio su temi fondamentali: come il consumo di suolo, la viabilità, la salvaguardia dei negozi di vicinato e il rispetto per l’ambiente già troppo deturpato da strutture faraoniche: noi, come centrodestra, saremo sempre in ascolto dei cremonesi e delle categorie che li rappresentano”.

L'Ufficio Stampa

 

Sondaggio: Chi sarà eletto sindaco di Cremona nel giugno del 2024? Partecipa al nostro sondaggio

200 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online