Mercoledì, 22 maggio 2019 - ore 04.32

Presentazione di Federico Zamboni, candidato della lista “Viva Cremona”

Oggi l’aperitivo per spiegare le ragioni che lo hanno spinto a candidarsi

| Scritto da Redazione
Presentazione di Federico Zamboni, candidato della lista “Viva Cremona”

Cremona 15 maggio - “Ho deciso di candidarmi per mettere al servizio della città la mia esperienza e tutelare le fasce più fragili della popolazione come gli anziani”. Così Federico Zamboni, 50 anni, farmacista, candidato al consiglio comunale nella lista “Viva Cremona” a sostegno di Carlo Malvezzi sindaco, ha esordito oggi durante l’aperitivo organizzato al bar gelateria Belsit per spiegare agli elettori le ragioni che lo hanno spinto a candidarsi nella prossima tornata elettore del 26 maggio. Presenti il candidato sindaco Carlo Malvezzi, Maria Vittoria Ceraso - capolista di Viva Cremona e una rappresentanza di quasi tutte le forze politiche del centro destra.

In questi anni - ha spiegato - ho potuto capire fino a quanto la farmacia in particolare, così come i negozi di vicinato, siano punti di riferimento importanti per questa fetta di popolazione per la quale la politica spesso non fa molto. Ma è proprio verso il bisogno che chi fa politica deve andare. Non solo perché sono i dati ad imporlo: la popolazione italiana sta invecchiando e Cremona non fa eccezione. Un cremonese su 4 ha più di 65 anni”.

Nel quartiere Po ho intrapreso un cammino creando una rete che ha messo insieme varie realtà. E’ nato così un poliambulatorio di medici di base, una serie di servizi infermieristici, un centro benessere per anziani e presto realizzeremo una casa della salute con altri professionisti e un punto prelievi. Tutto a portata di mano, rilanciando anche l’economia di un quartiere e seguendo - a volte anticipando - le linee della Regione Lombardia. E’ questo che voglio continuare a fare se sarò eletto. Esportare il “modello villaggio Po” anche nel resto della città”.

161 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online