Sabato, 20 agosto 2022 - ore 07.38

Referendum a rischio per Italiani all'estero?

| Scritto da Redazione
Referendum a rischio per Italiani all'estero?

Referendum a rischio per Italiani all'estero?
All’ufficio centrale per il referendum presso la Corte Suprema di Cassazione
Alla cortese attenzione di:
Primo Presidente: Ernesto Lupo, Presidente aggiunto: Paolo Vittoria, Segretario
Generale: Francesco Ippolito, Vice Segretario Generale: Alberto Macchia, Vice
Segretario Generale: Raffaele Botta, Vice Segretario Generale: Giulio Sarno, Dirigente
c.s.c.: Mario Rossini
Oggetto: Modifica del quesito referendario numero 3 sul nucleare e ripercussioni sul voto
degli italiani all’estero
A nome del comitato nazionale svizzero a sostegno dei referendum e a tutela del diritto al
voto della comunità italiana all’estero (oltre 4 milioni di cittadini nel mondo), ci rivolgiamo a
Voi per sottolineare un gravissimo problema di legittimità nelle procedure di voto
referendario relative al terzo quesito sulla scelta nucleare.
Dal 16 maggio i cittadini italiani residenti all’estero hanno già cominciato le procedure di
voto e decine di migliaia di cittadini hanno già espresso il loro voto per corrispondenza su un
quesito che rischia di essere ora modificato o annullato dalla Corte di Cassazione in data 1°
giugno p.v.
Qualora ciò accadesse, sarebbe irrimediabilmente negato il diritto degli italiani all’estero di
esprimere a pieno il loro voto. Questo creerebbe un’enorme discriminazione nei confronti dei
cittadini italiani residenti all’estero, rendendoli di fatto dei cittadini di serie B.
Vi chiediamo pertanto che il quesito sul nucleare resti immutato, per non creare un gravissimo
precedente anti-democratico che discrimini una parte di cittadini a cui da pochi anni sono stati
riconosciuti pieni diritti di voto.
Fiduciosi nella Vostra sensibilità democratica, ci rimettiamo in ogni caso alla Vostra autorità
Costituzionale.
Distinti Saluti
Il Comitato Nazionale Svizzero a Sostegno dei Referendum del 12 e 13 Giugno.
Il Comitato Nazionale Svizzero a Sostegno dei Referendum è composto da:
Partiti italiani in Svizzera: Italia dei Valori, Partito Democratico, Sinistra ecologia e Libertà, Sinistra
italiana in Svizzera
Associazioni italiane in Svizzera: Associazioni Cristiane Lavoratori Internazionali (ACLI), Federazione
delle Colonie Libere Italiane in Svizzera (FCLI), Unione Italiani nel Mondo (UIM),
Movimenti: Fabbrica di Nichi di Zurigo.

Zurigo, 31 maggio 2011

1543 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria