Sabato, 19 ottobre 2019 - ore 16.47

Riforma Province: de Pascale ‘Apprezziamo le parole del Ministro Tria: è questo l’approccio giusto per affrontare le riforme istituzionali’

Il Ministro richiama alla necessità di affrontare in maniera razionale una questione così delicata come la riforma delle istituzioni, fuori dalle polemiche elettorali e con il solo obiettivo di garantire a tutte le cittadine e i cittadini i servizi essenziali.

| Scritto da Redazione
Riforma Province: de Pascale ‘Apprezziamo le parole del Ministro Tria: è questo l’approccio giusto per affrontare le riforme istituzionali’

Riforma Province: de Pascale ‘Apprezziamo le parole del Ministro Tria: è questo l’approccio giusto per affrontare le riforme istituzionali’

“Apprezziamo le parole del Ministro Tria sul dibattito in corso sulle Province. Il Ministro richiama alla necessità di affrontare in maniera razionale una questione così delicata come la riforma delle istituzioni, fuori dalle polemiche elettorali e con il solo obiettivo di garantire a tutte le cittadine e i cittadini i servizi essenziali. Ci auguriamo che sarà possibile riprendere con questo spirito di collaborazione il confronto con il Governo, così come d’altronde è sempre stato in questi mesi nel tavolo di lavoro sulla revisione della riforma delle Province”.

E’ il commento del Presidente dell’UPI Michele de Pascale, alle dichiarazioni rilasciate dal Ministro dell’Economia Giovanni Tria al quotidiano Il Sole 24 Ore, nelle quali a proposito del dibattito politico in corso sulle Province, il Ministro, sottolineando la necessità che questo tema si affronti in modo più razionale, afferma di non avere mai condiviso la campagna per l’abolizione delle Province né “le norme che ne sono scaturite, che le hanno rese inefficienti. Le campagne basate sull’antipolitica, prosegue il Ministro nell’intervista al Sole 24 Ore – pensano che l’eliminazione di organi di governo produca risparmi che invece a conti fatti si rivelano pochi o nulli”.

Ufficio Stampa - Provincia di Cremona (FP)

 

 

313 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online