Martedì, 28 giugno 2022 - ore 23.48

Riforma sanitaria. RL non consegna per tempo i rilievi del Ministero

M5s abbandona l'aula. "Atteggiamento non democratico. Impossibile il congruo confronto”

| Scritto da Redazione
Riforma sanitaria. RL non consegna per tempo i rilievi del Ministero

RIFORMA SANITARIA. GIUNTA FONTANA NON CONSEGNA I RILIEVI DEL MINISTERO

PER TEMPO ALLE OPPOSIZIONI. DEGLI ANGELI: 5 STELLE ABBANDONANO AULA.

ATTEGGIAMENTO NON DEMOCRATICO. NON PARTECIPIAMO A TEATRINI.



  “Il CENTRO DESTRA LOMBARDO MANCA DI TRASPARENZA, e di rispetto

istituzionale. Dopo oltre una settimana che la riforma sanitaria a

firma

Moratti - Fontana ha visto lo stop da parte del ministro Speranza,

Regione Lombardia non ha fornito per tempo ai consiglieri di

opposizione

i documenti richiesti dallo scorso venerdì 11 febbraio. È una vera e

propria farsa, quella inscenata quest’oggi in aula dell'assessore

Moratti”. A dirlo è MARCO DEGLI ANGELI, consigliere pentastellato di

Regione Lombardia il quale ha precisato: “La Giunta lombarda ha

inscenato un vero e proprio teatro dell’Assurdo e ha scambiato il

Consiglio per il ciglio della strada dove aspettare Godot. È

impensabile che i documenti relativi ai rilievi mossi dal Governo alla

riforma del sistema sanitario lombardo siano stati INVIATI VIA MAIL AI

CONSIGLIERI SOLAMENTE POCHI ISTANTI PRIMA DEL DIBATTITO in aula: così

facendo non è stato possibili affrontare il dibattito con

cognizione”.



  Parole perentorie, quel del consigliere Degli Angeli alle quali

aggiunge: “La Moratti ha deciso di suonarsela e cantarsela da sola

grazie alla complicità del gruppo Pd Lombardia, con un' iniziativa del

tutto incomprensibile. Quale obiettivo volessero ottenere ancora non si

sa, ma non essendo il primo scivolone del Pd regionale ho smesso ormai

di chiedermelo”.



  Dal canto suo, il gruppo consiliare del M5s Lombardia ha protestato in

modo secco: USCENDO DALL’AULA. “Noi - spiega Degli Angeli - non

abbiamo partecipato a questa farsa. Non abbiamo voluto ascoltare la

difesa propagandistica della Moratti. Prima vogliamo leggere le carte e

confrontarci su quello! La domanda a cui l'assessore ancora non sta

rispondendo è semplice: dove è il documento?”.



  Conclude Degli Angeli: “È quasi una settimana che se ne parla o

meglio che la maggioranza ne parla, ma in sfregio al Consiglio e alle

Opposizioni, il documento è stato inviato nelle caselle di posta dei

consiglieri durante la passerella della vicepresidente. Su quale base

avremmo potuto aprire un dibattito in aula? Forse parlando dei tweet e

delle dichiarazioni della Moratti senza aver potuto leggere prima la

documentazione? Questo ATTEGGIAMENTO è uno SFREGIO AL CONFRONTO

DEMOCRATICO”.

332 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria