Domenica, 14 aprile 2024 - ore 14.50

Rinnovato il rifugio notturno della San Vincenzo de’ Paoli, 150 posti letto a Bratislava

Ad inaugurare l’edificio è stata la duchessa di Norfolk, Georgina Fitzalan-Howard, patrona della Depaul International insieme a diversi rappresentanti istituzionali slovacchi stranieri e ai donatori.

| Scritto da Redazione
Rinnovato il rifugio notturno della San Vincenzo de’ Paoli, 150 posti letto a Bratislava

L’organizzazione caritativa cattolica Depaul Slovensko ha inaugurato a Bratislava la ristrutturazione di un rifugio notturno per i senzatetto della Società San Vincenzo de’ Paoli. Nella  struttura rinnovata che ha visto il rifacimento di pavimento, impianto elettrico, servizi sanitari, riscaldamento, ingresso e reception, possono essere ospitate 150 persone a notte, oltre a 25 altri posti letto giornalieri permanenti, e viene fornito cibo, vestiti e utilizzo dei servizi igienici di base alle persone senza fissa dimora e in stato di necessità.

Nel corso della sua permanenza a Bratislava la duchessa ha parlato con i responsabili dell’organizzazione di beneficienza slovacca e con diversi ‘clienti’ della struttura, ed ha poi fatto visita ad altre sedi della Depaul, tra le quali il centro di riabilitazione Santa Luisa che offre assistenza sanitaria a decine di persone con gravi problemi di salute e il centro diurno Santa Elisabettta, che offre pronto soccorso e assistenza medica in collaborazione con l’Università di Salute e Scienze sociali Santa Elisabetta e l’ong Proti prúdu (Contro corrente).

Fonte: Buon Giorno slovacchia

1305 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

BRUXELLES\ aise\ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL CANCRO: 35 MILIONI DI EURO DALL’UE

BRUXELLES\ aise\ L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA PREVENZIONE E LA CURA DEL CANCRO: 35 MILIONI DI EURO DALL’UE

La Commissione europea ha aperto oggi, 9 luglio, un invito a presentare proposte, con uno stanziamento di 35 milioni di euro, a favore dello sviluppo dell’analisi delle immagini medicali per la diagnosi del cancro, basata sull’intelligenza artificiale, e di altri strumenti e tecniche di analisi per la prevenzione, la previsione e la cura delle forme più comuni di cancro.