Sabato, 02 marzo 2024 - ore 12.05

Riunione a Cremona delle Vie Europee di Mozart (European Mozart Ways)

La nostra città scelta nell'anno delle Celebrazioni Monteverdiane

| Scritto da Redazione
Riunione a Cremona delle Vie Europee di Mozart (European Mozart Ways)

Nell’anno delle Celebrazioni Monteverdiane, le Vie Europee di Mozart (European Mozart Ways), rete internazionale che collega città, regioni e istituzioni di dieci paesi europei visitati da Mozart durante i suoi viaggi, si riuniscono a Cremona. Un’occasione importante per la città che l’anno scorso ha deciso di aderire all’Associazione in qualità di socio ordinario per la prima volta come vero e proprio sistema (con il Comune di Cremona capofila), con l'intenzione di promuovere, ampliare e consolidare i legami internazionali da diversi punti di vista: turistico, di produzione culturale e di sinergie per la partecipazione a bandi europei.

Nella mattinata di oggi si è riunito il Consiglio Direttivo, presieduto da Maria Majno, nel pomeriggio, nella Sala della Consulta di Palazzo Comunale, si è tenuta l'Assemblea generale, che si è aperta con il saluto del Sindaco Gianluca Galimberti. Si prosegue domani con una sessione che vedrà all'opera due distinti gruppi di lavoro.

L’Associazione è stata fondata nel 2002 a Salisburgo per la promozione di collaborazioni artistiche, culturali, pedagogiche e scientifiche, e per promuovere la scoperta di percorsi turistici incentrati sulla vita e le opere di W.A. Mozart. Gli itinerari mozartiani sono stati designati Grande Itinerario Culturale dal Consiglio d'Europa e sono l'unico caso di itinerario dedicato alla vita e alle opere di un musicista.

Cremona, già presente nell’Associazione con il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell’Università degli Studi di Pavia (consigliere Angela Romagnoli) e ora con il Comune di Cremona in rappresentanza di tutto il sistema, è stata visitata da Mozart e da suo padre Leopold nel gennaio del 1770. I due si trattennero in città all’incirca due giorni ed ebbero modo di assistere alla rappresentazione dell’opera “La clemenza di Tito” in scena al Teatro Nazari (ora Teatro Ponchielli). La scelta di Cremona come sede dell'Assemblea generale annuale dell'Associazione testimonia l'interesse che la città continua a suscitare a livello internazionale per la sua tradizione musicale e liutaria, e per l'interpretazione viva e attuale che continua a darne.

961 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online