Mercoledì, 14 aprile 2021 - ore 19.49

Romanino,mostra diffusa sul territorio

| Scritto da Redazione
Romanino,mostra diffusa sul territorio

ROMANINO E I PITTORI ANTICLASSICI UNA MOSTRA DIFFUSA IN LOMBARDIA
A quattro mesi dall’inaugurazione del progetto “Romanino e i pittori anticlassici: una mostra diffusa in Lombardia”, possiamo già formulare alcune considerazioni.

IL MATERIALE DIVULGATIVO E PROMOZIONALE REALIZZATO
I contributi di sponsor privati – FM Logistic, Microdata Group, Lameri Cereals, Ristoranti Aquila Nera e Il Violino, Osteria L’Umbrelèer e Luccini Mostarde – della Fondazione Banca Popolare di Cremona, della Fondazione Cariplo e di alcuni enti pubblici – Provincia di Cremona ex legge 9/1993 per l’anno 2010, progetto classificatosi al secondo posto per entità del contributo), Comune di Asola, Provincia di Brescia, Comune di Cremona – sono stati determinanti per realizzare il catalogo della mostra, composto da un centinaio di pagine e trenta immagini a colori in alta risoluzione, destinato ad accompagnare il visitatore in tutte le tappe dell’itinerario ed anche al di fuori dello stesso, come a Trento e Cortemaggiore, in provincia di Piacenza. Il volume, con saggi di Barbara Savy, Giuseppe Fusari, Lia Bellingeri, Achille Bonazzi e Silvia Cibolini, è in vendita nelle librerie delle province di Cremona, Brescia, Bergamo e Mantova ed anche online tramite il sito www.libroco.it
Sono stati inoltre realizzati:
40.000 segnalibri contenenti una speciale promozione sulle visite guidate richieste nelle quattro province fino alla fine di marzo, distribuiti anche in occasione della Festa del Torrone, durante la quale sono giunte a Cremona decine di migliaia di persone, sui Navigli di Milano e nell’ambito del Circuito Città d’Arte;
10.000 pieghevoli e 1.000 locandine, distribuiti durante le visite guidate per individuali, nelle filiali di Cassapadana, partner per la comunicazione, e del gruppo Banco Popolare, negli uffici di informazioni turistiche e nelle biblioteche con la collaborazione delle Amministrazioni Provinciali di Brescia, Cremona, Bergamo e Mantova;
10 cartelli indicatori delle tappe principali dell’itinerario romaniniano, che resteranno sul posto anche dopo la conclusione della mostra diffusa;
4 roll-up utilizzati in occasione di eventi speciali e delle visite guidate;
2 manifesti 6x3 affissi grazie alla collaborazione del Comune di Cremona nella città di Piacenza in novembre ed in dicembre a Cremona;
1 pagina dedicata sul sito www.acutoweb.net e numerosi link sul sito www.cremonaguide.net e su quelli dei partners;
decine di articoli sulla stampa locale, regionale (pagina su Vivilombardia di dicembre/gennaio), nazionale (Corriere della Sera in gennaio), di settore (Exibart anche in occasione dell’inaugurazione di oggi), extranazionale (Galatea, rivista culturale diffusa in versione cartacea in Italia e Svizzera ed online tramite sito e newsletter). Altri articoli sono in preparazione; particolarmente significativo è che siamo stati contattati dalle testate, evidentemente è stato riconosciuto il valore del progetto.

I RISCONTRI DEL PUBBLICO INDIVIDUALE E DI GRUPPI ORGANIZZATI
Questa modalità innovativa di promozione del patrimonio culturale, in particolare storico-artistico, ha incontrato decisamente il favore del pubblico.
Riceviamo decine di richieste di informazioni ogni settimana da parte di individuali e della stampa, sia locale – delle quattro province in cui si trovano le tappe della mostra, Cremona, Brescia, Mantova e Bergamo – che da agenzie viaggi e tour operator da tutto il territorio nazionale.
Gli eventi di presentazione a Trento e Piacenza e di inaugurazione ad Asola, Brescia e Cremona hanno coinvolto circa 500 persone e ad essi sono stati dedicati 18 articoli sulla carta stampata ed online.
Le visite guidate gratuite offerte agli individuali le domeniche pomeriggio a partire dal 7 novembre e che termineranno il 27 febbraio hanno visto la partecipazione entusiastica di 1.600 persone: un numero elevatissimo, considerando anche le condizioni atmosferiche non ottimali del 28 novembre e del 5 dicembre ed il fatto che i visitatori devono spostarsi con mezzi propri quando sono previste tappe in località diverse – è il caso della terza domenica del mese, in cui la visita si tiene a Pisogne ed a Breno, e della quarta domenica del mese, quando da Asola ci si sposta a Montichiari.
Le visite a Cremona ed a Brescia sono state talmente richieste che abbiamo dovuto chiudere le iscrizioni con diversi giorni di anticipo e sono già quasi al completo le date aggiuntive, a pagamento, rispettivamente del 6 e 13 marzo. Questo risultato si spiega soprattutto, per Cremona, con il fatto che molte persone, in particolare cremonesi, bresciane e piacentine, che avevano già fruito delle visite guidate dell’itinerario “Genovesino” vogliono ora conoscere con gli stessi professionisti un luogo straordinario come la Cattedrale di Cremona. Nel caso di Brescia riteniamo che il successo sia dovuto ad una componente di curiosità, soprattutto legata alla possibilità di visitare il poco frequentato Museo Diocesano, che ospita temporaneamente opere provenienti dalla Pinacoteca Tosio Martinengo, e le sale affrescate da Romanino e da Gambara in Palazzo Averoldi, eccezionalmente aperto ai nostri gruppi, grazie alla collaborazione avviata con la Fondazione Casa di Dio.
I contatti con agenzie viaggi e tour operator sono sia spontanei, che avviati a partire dal tavolo tecnico del 23 settembre scorso, organizzato da ACuTo con la preziosa collaborazione della Provincia di Brescia, Assessorato al Turismo, e rivolto agli operatori delle province di Brescia, Bergamo, Mantova e Cremona. È stata inoltre condotta direttamente da ACuTo una campagna di mailing rivolta a circa 2.000 operatori italiani ed europei, per far conoscere le nuove proposte di itinerari nelle quattro province, segnalando anche la possibilità di includere in tour con tappe “romaniniane” anche le destinazioni più classiche e più note di questi territori.
Ad oggi nella sola provincia di Cremona, a partire dal 15 ottobre, data dell’inaugurazione ufficiale della mostra, sono stati già 226 i gruppi che hanno compiuto una o più tappe dell’itinerario, per un totale di circa 9.000 persone: davvero un risultato di assoluto rilievo!
Di notevole importanza anche le cifre relative alle guide turistiche coinvolte nel progetto: si tratta di 25 guide che hanno già effettuato servizi nell’ambito della mostra diffusa, appartenenti a 6 associazioni di guide turistiche abilitate. Il valore del tutto innovativo di questo risultato sta nel fatto che, forse per la prima volta, così tante realtà abituate a lavorare in autonomia sono coinvolte nel raggiungimento di un obiettivo ambizioso: quello di contribuire a far conoscere la produzione artistica di Romanino e dei pittori cosiddetti “anticlassici” a 35.000 persone.
Il numero di prenotazioni ad oggi, per i prossimi mesi, ci permette di essere fiduciosi sull’ottenimento di questo risultato: sono già 288 i gruppi confermati, per un totale di 14.400 persone circa, oltre alle 10.600 che hanno già visitato la mostra.

LE PROPOSTE DIDATTICHE
Le proposte didattiche per le scuole primaria, secondaria di primo e secondo grado stanno riscontrando un discreto interesse (15 laboratori già realizzati o in programma), soprattutto per l’opportunità che è offerta, da parte degli stessi organizzatori della mostra diffusa, di tenere laboratori interattivi in classe, tenendo conto quindi del particolare momento di difficoltà degli istituti scolastici, eventualmente seguiti da una visita guidata ad Asola, Brescia, Cremona o altra località più vicina alla scuola, con opere inserite nell’itinerario della mostra diffusa.
Da oggi e fino al 28 marzo è naturalmente possibile abbinare la visita alla Cattedrale di Cremona, con quella alla mostra di documenti cinquecenteschi allestita dal personale dell’Archivio di Stato, che già ha suscitato molto interesse.
-----------------------------
Calendario appuntamenti ACuTo – I semestre 2011

MARZO
DOMENICA 6 MARZO ORE 15 CREMONA, PIAZZA DEL COMUNE, DAVANTI ALLA CATTEDRALE
ROMANINO E I PITTORI ANTICLASSICI
VISITA GUIDATA AL CICLO DI AFFRESCHI DELLA NAVATA CENTRALE DELLA CATTEDRALE
È richiesto il pagamento, sul posto, di 4,00 eur / persona. È indispensabile la prenotazione all’indirizzo prenota@acutoweb.net oppure al numero 335 292560
DOMENICA 13 MARZO ORE 15 BRESCIA, DAVANTI AL MUSEO DIOCESANO
ROMANINO E I PITTORI ANTICLASSICI
VISITA GUIDATA AL MUSEO DIOCESANO, A SAN GIOVANNI EVANGELISTA ED A PALAZZO AVEROLDI
È richiesto il pagamento, sul posto, di 4,00 eur / persona. È indispensabile la prenotazione all’indirizzo prenota@acutoweb.net oppure al numero 335 292560

APRILE
DOMENICA 3 APRILE INTERA GIORNATA BRESCIA, MUSEO DIOCESANO
IL GIAPPONE NEL CHIOSTRO
La fioritura del magnifico ciliegio del chiostro del Museo Diocesano, partner di ACuTo nella mostra sulla pittura anticlassica, fa da cornice alla quarta edizione della manifestazione gratuita, ideata per favorire la conoscenza della cultura giapponese.
Per informazioni e richieste di partecipazione: www.ilgiapponenelchiostro.it – 030 40233
DOMENICA 10 APRILE ORE 14 CREMONA, PIAZZA LIBERTA’ – ORE 14,45 BRESCIA, C/O AGIP VIA BOGOSATOLLO
ROMANINO E I PITTORI ANTICLASSICI
BUS NAVETTA PER EFFETTUARE LA VISITA GUIDATA ALL’ORATORIO SUARDI DI TRESCORE BALNEARIO (BG) AFFRESCATO DA LOTTO ED ALLA PARROCCHIALE DI CAPRIOLO (BS) CON DIPINTI DI ROMANINO E CALISTO PIAZZA
Quote di partecipazione a persona (incluso ingresso all’Oratorio Suardi):
Minimo 20 persone partenza da Cremona € 28 (non soci € 30) partenza da Brescia € 20 (non soci € 22)
Minimo 35 persone partenza da Cremona € 23 (non soci € 25) partenza da Brescia € 17 (non soci € 19)
Organizzazione tecnica di Agenzia Viaggi Nobile Piazza Roma, Cremona 0372 26779, prenotazioni in agenzia entro il 31 marzo 2011
Calendario appuntamenti ACuTo – I semestre 2011
Associazione per la promozione del patrimonio culturale per finalità turistiche
Ca’ Bianca Bordolano (Cremona) 0372 95917 cell: 335 292560 – 339 8452851 – 340 2307925
info@acutoweb.netwww.acutoweb.netwww.cremonaguide.net

MAGGIO
DOMENICA 8 MAGGIO ORE 15,50 MANTOVA, DAVANTI A PALAZZO D’ARCO
VISITA GUIDATA A PALAZZO D’ARCO E QUATTRO PASSI PER IL CENTRO STORICO
Il trasferimento a Mantova è a carico dei partecipanti. Per comodità segnaliamo gli orari dei treni da Cremona:
ANDATA CR 13h30 (arrivo a MN alle 14h10) oppure CR 14h15, MN 15h37
RITORNO MN 18h50, CR 19h28
È richiesto il pagamento, sul posto, di 7,00 eur / persona (include l’ingresso al palazzo). È indispensabile la prenotazione all’indirizzo prenota@acutoweb.net oppure al numero 335 292560 entro il 24 aprile 2011

GIUGNO
DOMENICA 5 GIUGNO ORE 8 CREMONA, PIAZZA LIBERTA’ – ORE 8,45 BRESCIA, C/O AGIP VIA BOGOSATOLLO
ROMANINO E I PITTORI ANTICLASSICI
BUS NAVETTA PER EFFETTUARE LA VISITA GUIDATA ALLE CHIESE ROMANICHE DI CEMMO E CAPO DI PONTE – SANTA MARIA ANNUNCIATA A BIENNO CON AFFRESCHI DI ROMANINO APPENA RESTAURATI – SANTA MARIA ASSUNTA AD ESINE COMPLETAMENTE AFFRESCATA DA PIETRO DA CEMMO
Quote di partecipazione a persona:
Minimo 20 persone partenza da Cremona € 27 (non soci € 29) partenza da Brescia € 19 (non soci € 21)
Minimo 35 persone partenza da Cremona € 22 (non soci € 24) partenza da Brescia € 16 (non soci € 18)
Organizzazione tecnica di Agenzia Viaggi Nobile Piazza Roma, Cremona - 0372 26779, prenotazioni in agenzia entro il 5 maggio 2011
OGNI PRIMA DOMENICA DEL MESE, DA APRILE
3 APRILE, 1 MAGGIO, 5 GIUGNO ORE 15,30 CREMONA, PIAZZA DEL COMUNE, DAVANTI UFFICIO IAT
VISITA GUIDATA PER INDIVIDUALI ALLA PIAZZA DEL COMUNE ED ALL’INTERNO DELLA CATTEDRALE
È richiesto il pagamento, sul posto, di 4,00 eur / persona. È indispensabile la prenotazione all’indirizzo prenota@acutoweb.net oppure al numero 335 292560
Per info e prenotazioni:
www.acutoweb.net – prenota@
 

2625 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria