Venerdì, 24 novembre 2017 - ore 10.22

Salari, nell’industria in giugno +8,1% lo stipendio nominale, +7% quello reale

La crescita dei salari reali, nel frattempo, ha visto aumenti nel mese di giugno nei trasporti e magazzinaggio del 9,9%, del 9,3% nelle imprese di vendita al dettaglio, dell’8,1% nella vendita e riparazione dei veicoli a motore, del 7% nell’industria. Anche qui una flessione, del 5,6%, per le attività informatiche.

| Scritto da Redazione
Salari, nell’industria in giugno +8,1% lo stipendio nominale, +7% quello reale

Salari, nell’industria in giugno +8,1% lo stipendio nominale, +7% quello reale

La crescita dei salari reali, nel frattempo, ha visto aumenti nel mese di giugno nei trasporti e magazzinaggio del 9,9%, del 9,3% nelle imprese di vendita al dettaglio, dell’8,1% nella vendita e riparazione dei veicoli a motore, del 7% nell’industria. Anche qui una flessione, del 5,6%, per le attività informatiche.

Lo stipendio nominale medio mensile, come da dati diffusi dall’Ufficio di Statistica slovacco, ha registrato aumenti consistenti nel mese di giugno, soprattutto in certe aree, come nel settore trasporti e magazzinaggio, di ben l’11% annuo a 947 euro al mese lordi, nella vendita al dettaglio, con un 10,3% a 687 euro, e nelle vendite e riparazioni dei veicoli a motore, di un 9,1% che ha portato il salario a 1.000 euro lordi. I salari nell’industria sono cresciuti dell’8,1% a 1.081 euro, cui seguono la crescita del 6,2% nei ristoranti e bar a 427 euro, del 5,1% nei servizi di mercato selezionati a 913 euro, del 4,5% nel settore alloggio a 673 euro lordi, e del commercio all’ingrosso dove le buste paga sono state in media di 907 euro lordi per un aumento del 4,4%. Fanalino di coda il settore edile, i cui salari sono cresciuti dello 0,7% a 680 euro, mentre le attività di informazione e comunicazione sono le uniche ad aver visto una flessione di salario del 4,7% a 1.628 euro.

Nei primi sei mesi del 2017 i salari nominali sono cresciuti maggiormente in ristoranti e bar (+8,9%, vendite al dettaglio (+7,6%), trasporti e magazzini (+7,4%), industria (+4,5%) e vendita e riparazione di veicoli a motore (+4,4%). Giù i salari degli informatici (-3,7%).

280 visite

Articoli correlati