Sabato, 14 dicembre 2019 - ore 05.38

Salvare le vite dei migranti in mare è un dovere giuridico e morale Lapo Pasquetti (S.I.)

Assistiamo con sdegno alla campagna denigratoria che la Lega Nord e il Movimento 5 Stelle hanno costruito per delegittimare le ONG e tutti i soggetti che si adoperano quotidianamente e con sacrificio per salvare in mare le vite di chi si trova costretto a lasciare il proprio paese, le proprie famiglie per sfuggire alle guerre e alla miseria, che indirettamente proprio l'occidente ha contribuito e contribuisce ancora ad alimentare.

| Scritto da Redazione
Salvare le vite dei migranti in mare è un dovere giuridico e morale Lapo Pasquetti (S.I.)

Salvare le vite dei migranti in mare è un dovere giuridico e morale Lapo Pasquetti (S.I.)

Assistiamo con sdegno alla campagna denigratoria che la Lega Nord e il Movimento 5 Stelle hanno costruito per delegittimare le ONG e tutti i soggetti che si adoperano quotidianamente e con sacrificio per salvare in mare le vite di chi si trova costretto a lasciare il proprio paese, le proprie famiglie per sfuggire alle guerre e alla miseria, che indirettamente proprio l'occidente ha contribuito e contribuisce ancora ad alimentare.

In questo, come in molte altre battaglie politiche, Lega e M5S sono perfettamente sovrapponibili nel contendersi il piatto populista.

Con identica ipocrisia di facciata, utilizzando lo stesso canone linguistico intriso di volgarità e violenza, manipolando la verità e citando a sproposito fonti autorevoli, quali rapporti non verificati di Frontex e inchieste ancora in corso della magistratura che ora prendono le distanze, i due partiti populisti hanno non solo formulato l'accusa ma addirittura scritto la perversa sentenza.

Offrire la speranza è reato perché, nella migliore delle ipotesi, incentiva i flussi migratori illegali.

Verrebbe da chiedersi allora perché Lega e Movimento 5 Stelle, cosi vicini in tante battaglie politiche, con i loro numeri elettorali non abbiano mai pensato di lavorare assieme per il cambiamento.

La risposta è presto data: in realtà a Lega e M5S non interessa risolvere il problema ma conquistare consensi elettorali per recondite questioni di potere. E per fare ciò vale tutto; vale raccogliere i mugugni di un'Italia ancora invischiata in una crisi senza fine e scaricarne la responsabilità e il peso sugli ultimi e su chi si adopera per salvarli da morte certa.

Sinistra Italiana rifiuta questa logica cinica e populista e senza ambiguità si schiera a fianco di tutti i soggetti governativi e non governativi che da sempre stanno operando dove l'Europa non riesce o non vuole intervenire, per costruire corridoi umanitari sicuri per salvare donne, bambini e uomini doppiamente vittime delle guerre, della miseria e dei trafficanti di vite umane.

Perché stare a guardare, questo sì, ci renderebbe complici.

Lapo Pasquetti Sinistra Italiana - Federazione Provinciale di Cremona

594 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online