Giovedì, 23 maggio 2019 - ore 07.06

Saronno - Arrestato per spaccio alla Stazione di Saronno

Ieri mattina, 21 aprile, il Compartimento Polfer per la Lombardia ha messo in campo i suoi agenti per 24 ore di controlli straordinari a viaggiatori e bagagli in tutti i principali scali ferroviari della regione, anche con l’ausilio delle unità cinofile della Questura. Questi i dati raccolti a fine giornata: 146 uomini impiegati, 73 stazioni e 84 treni controllati, 282 persone...

| Scritto da Redazione
Saronno - Arrestato per spaccio alla Stazione di Saronno

Ieri mattina, 21 aprile, il Compartimento Polfer per la Lombardia ha messo in campo i suoi agenti per 24 ore di controlli straordinari a viaggiatori e bagagli in tutti i principali scali ferroviari della regione, anche con l’ausilio delle unità cinofile della Questura.

Questi i dati raccolti a fine giornata: 146 uomini impiegati, 73 stazioni e 84 treni controllati, 282 persone identificate di cui due arrestate e tre denunciate a piede libero, 466 bagagli controllati.

In provincia di Varese, a Saronno, intorno alle 14:30 personale Polfer in borghese, durante un pattugliamento, ha notato un cittadino extracomunitario che all’ingresso della stazione ferroviaria “chiacchierava” con atteggiamento circospetto con alcuni studenti della zona appena usciti da scuola. Ad un tratto il soggetto si è guardato ripetutamente intorno, per poi spostarsi al binario 4, insieme a un gruppo di ragazzini, tirando fuori qualcosa dalla tasca. Gli agenti, insospettiti, sono intervenuti tempestivamente e hanno trovato nella mano del malvivente un pezzo di hashish per un peso complessivo di 51 grammi.

Lo spacciatore, egiziano di 31 anni irregolare senza documenti che dalle banche dati delle Forze di Polizia è risultato con numerosi precedenti penali per spaccio, reati contro il patrimonio e violenza sessuale è stato immediatamente tratto in arresto.     

893 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Esecuzione di due provvedimenti di allontanamento dalla casa famigliare e divieto di avvicinamento

Esecuzione di due provvedimenti di allontanamento dalla casa famigliare e divieto di avvicinamento

Nei giorni scorsi, personale della Polizia di Stato della Squadra Mobile, Sezione Reati contro la persona, della Questura di Varese ha proceduto all'esecuzione di due provvedimenti di allontanamento dalla casa famigliare e divieto di avvicinamento. Il primo caso riguarda un uomo di 45 anni residente nel capoluogo. Le indagini hanno avuto inizio nel febbraio di quest'anno, dopo che...